menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incubo zona arancione, De Luca: "Mi sono intossicato. La Campania rischia"

Oggi i nuovi dati dell'Istituto Superiore di Sanità definiranno le fasce di rischio per ogni regione

L'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza oggi deciderà quali regioni saranno da lunedì 3 maggio in zona gialla, arancione e rossa. Prima, come di consueto il monitoraggio del report dell'Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute fornirà i numeri più aggiornati sulla situazione dell'epidemia di coronavirus Sars-CoV-2 in Italia. La Campania dovrebbe restare in zona gialla anche se ieri da Mondragone il governatore Vincenzo De Luca ha mostrato qualche dubbio visto il numero di positivi, tra i più alti in Italia. 

"Noi siamo per il massimo rigore, per non giocarci la stagione estiva - ha detto - Già oggi qualche positivo che troviamo è il risultato di qualche allegria di troppo a Pasqua e Pasquetta. In Campania la mascherina va usata anche quando si dorme. Vi prego di fare un'azione di persuasione di controllo nei territori. Zona gialla, rossa o verde non si controlla più niente. Abbiamo un dato alto sul numero di positivi. C'e' da capire bene come vengono valutati, anche perche sono per il 99% asintomatici o paucisintomatici. Ho la sensazione che da altre parti d'Italia non adottino lo stesso rigore della Campania per valutare i positivi. Mi sono intossicato. Ho sentito che la Campania rischia la zona arancione". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento