rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Attualità

Un mazzo di fiori della Curva Sud per l'ultimo saluto a Emanuela Perinetti

Il rito funebre si è svolto nella giornata di oggi nella basilica di Sant'Estorgio a Milano

Non è mancata la vicinanza del popolo biancoverde al responsabile dell'area tecnica dell'Avellino Giorgio Perinetti nel giorno dell'ultimo saluto alla figlia Emanuela, scomparsa prematuramente lo scorso 30 novembre dopo una lunga battaglia contro l'anoressia.

I funerali di Emanuela Perinetti si sono svolti oggi nella basilica di Sant'Estorgio a Milano. Alle esequeie erano presenti tanti esponenti del mondo del pallone, mentre fuori dalla chiesa sono state lasciate due composizioni di fiori tra cui quella della Curva Sud dell'Avellino. 

ll cuore del tifo caldo biancoverde ha voluto così mostrare tutta la propria vicinanza al dirigente. In rappresentanza del comune l'assessora allo sviluppo economico e alle politiche del lavoro, Alessia Cappello, che si occupa del progetto di Mentorship del comune, di cui faceva parte proprio la Perinetti. 

Laureata alla Luiss di Roma, dove aveva conseguito anche un master, Emanuela Perinetti aveva iniziato a lavorare nel marketing e nella comunicazione nel settore bancario, per poi specializzarsi nel mondo sportivo e del calcio. Negli ultimi anni era stata general manager della Sport Business Unit di Sports Dots e co founder di Stadeo e Cucu Sports.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un mazzo di fiori della Curva Sud per l'ultimo saluto a Emanuela Perinetti

AvellinoToday è in caricamento