rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Covid, Vecchione (Cisl IrpiniaSannio): "Occorre vaccinarsi"

In merito al green pass "la Cisl non ha mai avuto dubbi, l’obbligatorietà deve essere stabilita dal Governo attraverso Decreto Legge. Noi Parti Sociali abbiamo sempre mostrato da tempo massima disponibilità alla modifica dei Protocolli sulla Sicurezza  sui luoghi di lavoro"

A pochissimi giorni dalla riapertura di diverse aziende presenti sul territorio Irpinosannita, la Cisl IrpiniaSannio ribadisce fermamente la propria posizione, a sostegno della Cisl Nazionale e Regionale in tema di ‘vaccinazioni’. La posizione della Cisl è univoca ed a favore dello strumento della vaccinazione. “Occorre vaccinarsi –dichiara Fernando Vecchione Segretario Generale Cisl IrpiniaSannio-. Abbiamo necessità di garantire tutti i lavoratori che rischiano quotidianamente a contatto con il pubblico e, in particolare le fasce deboli, come gli anziani ed i fragili, che soffrono di gravi patologie. Anche Papa Francesco parla di ‘atto d’amore per la vita’- prosegue Vecchione. Rispetto al ‘Green Pass’ la Cisl non ha mai avuto dubbi, l’obbligatorietà deve essere stabilita dal Governo attraverso Decreto Legge. Noi Parti Sociali abbiamo sempre mostrato da tempo massima disponibilità alla modifica dei Protocolli sulla Sicurezza  sui luoghi di lavoro attualmente in essere in tema di Covid. Il prossimo incontro tra Governo e Parti Sociali è fissato per il prossimo 2 Settembre per affrontare il tema tanto importante quanto delicato , degli ammortizzatori sociali e del sistema che va, a nostro avviso modificato in termini qualitativi e quantitativi. Tra i tanti punti da affrontare, anche l’inclusione di aziende con meno di 6 dipendenti e i lavoratori autonomi” –conclude Vecchione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Vecchione (Cisl IrpiniaSannio): "Occorre vaccinarsi"

AvellinoToday è in caricamento