rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Attualità

Conflitto d’interessi tra Irpinia Mood e la Provincia? De Matteis: “Se così fosse mi dimetterei domani”

Avellino Today ha raggiunto la Responsabile Comunicazione del Gruppo De Matteis Agroalimentare, nonché presidente di “Sistema Irpinia”. Non sono mancate le polemiche sulla massiccia presenza del marchio “Pasta Armando” all’interno del Carcere Borbonico

In questi giorni si è svolta la sesta edizione di Irpinia Mood presso il Carcere Borbonico di Avellino. La grande festa della buona enogastronomia irpina ha visto tanti appuntamenti, showcooking e, soprattutto, degustazioni. Il noto marchio irpino “Pasta Armando”, la pasta premium di De Matteis Agroalimentare SpA, è stata la pasta ufficiale dell’evento.  

Una presenza importante che ha spinto l’utenza a parlare di un evidente conflitto d’interesse. Questo perché la dottoressa Maria Gabriella De Matteis è la Responsabile Comunicazione del Gruppo De Matteis Agroalimentare; ma anche e soprattutto la presidentessa di “Sistema Irpinia”, una programmazione promossa proprio dalla Provincia di Avellino per lo sviluppo del territorio. La dottoressa De Matteis si è espressa ai microfoni di Avellino Today per fare luce sulla vicenda:

“Il marchio Pasta Armando ha partecipato a Irpinia Mood fin dalla sua prima edizione. Siamo sempre stati i primi sostenitori di Irpinia Mood. Noi, come azienda, abbiamo sempre intravisto in Irpinia Mood una visione compatibile con la nostra. Io non capisco questa critica, siamo un’azienda come un’altra. Ero stata anche inserita all’interno di un talk ma, in virtù della mia carica istituzionale, ho declinato l’invito (al suddetto talk ha partecipato, invece, Marco De Matteis, Amministratore Delegato di De Matteis Agroalimentare SpA N.d.R.). Se i nostri cittadini intravedono in queste azioni - che sono soltanto un sostegno alla nostra provincia - un conflitto d'interesse, sono pronta a dimettermi domani mattina. Io, veramente, voglio solo portare avanti un discorso che, invece, deve essere un percorso di valorizzazione della nostra provincia”.

"Pasta Armando ha sempre creduto nel progetto di Irpinia Mood, non soltanto adesso"

Successivamente, la discussione si è spostata sulle motivazioni che hanno spinto l’organizzazione a scegliere il Carcere Borbonico come location dell’evento: “Il fatto che Irpinia Mood si sia svolto all’interno del Carcere Borbonico, struttura gestita dalla Provincia di Avellino, è solo un caso. L’organizzazione al Corso Vittorio Emanuele era troppo complicata. Portava con sé enormi impegni burocratici e amministrativi. La scelta di farlo al Carcere Borbonico è stata dell'organizzazione di Irpinia Mood e io l’ho pienamente condivisa; perché stiamo parlando di una struttura meravigliosa e che merita di essere valorizzata. La verità è che “Pasta Armando” c’ha sempre creduto nel progetto di Irpinia Mood, non soltanto adesso”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conflitto d’interessi tra Irpinia Mood e la Provincia? De Matteis: “Se così fosse mi dimetterei domani”

AvellinoToday è in caricamento