menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Celzi di Forino, primo intervento urgente per la pulizia delle vasche

Arrivato il Decreto che stanzia circa 130 mila dalla Regione Campania

Una notizia positiva per il Comune di Forino ed in particolare per la frazione di Celzi soggetta a continui allagamenti. Dopo gli eventi di qualche settimana fa dopo le ingenti piogge che hanno nuovamente allagato la frazione di Celzi, manomesso il funzionamento dell’impianto di sollevamento, dalla Regione Campania una prima notizia positiva. Arrivato il Decreto che stanzia circa 130 mila euro in favore del Comune di Forino e per la frazione di Celzi per un primo intervento urgente per la pulizia delle Vasche. Dopo l’evento infatti, l’immediato intervento della Protezione civile territoriale e regionale, la Regione campania, in particolare l’Ufficio di Presidenza e la Direzione Generale dei Lavori Pubblici, hanno effettuato un sopralluogo congiunto al fine di definire i passaggi necessari. “Sin dai sopralluoghi effettuati dai tecnici della Regione, ci siamo resi conto che la criticità per la Frazione di Celzi è strutturale, legata cioè ad un intervento complesso che deve prevedere l’intera rivisitazione del sistema di scolo delle acque bianche e nere. La posizione topografica della Frazione di Celzi, la vetustà dell’impianto di depurazione, la non fruibilità dell’inghiottitoio naturale, comportano che per una pioggia abbondante il sistema collassi con allagamenti dell’intera area. Avevamo stabilito degli step. Il primo quello di un intervento urgente per la pulizia delle vasche di contenimento che dovrebbe consentirci di avere un maggiore controllo del fenomeno e di poter studiare una soluzione strutturata nel tempo”. Così si esprime il Vice Presidente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola, che ha seguito la regia dell’intervento. “

L’Ufficio di presidenza della Regione Campania ha da subito individuato la necessità di intervenire. – afferma Roberta Santaniello, Dirigente dell’Ufficio di Gabinetto per la Protezione Civile e i Lavori pubblici-   a margine del sopralluogo  effettuato sapevamo  che non potevamo perdere tempo.  Grazie al lavoro dei tecnici della Direzione generale, al Vice Presidente Bonavitacola, abbiamo individuato le prime risorse che daranno la possibilità al comune di intervenire quanto prima per la pulizia delle Vasche e mitigare un rischio possibile. L’amministrazione regionale ha così dato una immediata risposta al territorio, così come in moltissime altre realtà. A Breve convocheremo un tavolo tecnico con la amministrazione comunale per rivedere l’intero  sistema dell’impianto nella sua complessità e stabiliremo priorità di intervento e successivi step.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento