Casette di Natale, Nargi: "Vogliamo promuovere la parte bella del territorio"

Domani la pubblicazione del bando

Laura Nargi, vicesindaco e assessore alle Attività produttive di Avellino, presenta il bando (che dovrebbe essere pubblicato domani) per l'affidamento delle casette di Natale. In primis, dalle colonne de Il Mattino, la Nargi risponde alle numerose critiche dei giorni scorsi: "Non sarà una sagra permanente nel mezzo del salotto buono, ma un mercatino di Natale che possa promuovere davvero la parte più bella del nostro territorio, creando anche visivamente una continuità stilistica che richiami la giusta atmosfera". Stando alle prime informazioni, le casette saranno 60: 40 a Corso Vittorio Emanuele e 20 a Piazza Kennedy.

Spazio libero per chi commercia nell'ambito dell'artigianato, dell'arte e dell'enogastronomia. Vietata, invece, la vendita di elettrodomestici e fuochi d'artificio, così come i cibi da street food: non sarà possibile per gli esercenti friggere e arrostire. Per il bando sono state già previste le tariffe da versare (entro tre giorni dall'accettazione) per "l'acquisto" di una casetta: 2mila euro per i venditori (compresi l'energia elettrica, la decorazione e la tosap); mentre per le associazioni che faranno operazioni di promozione si parla di 650 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il villaggio sarà allestito dal primo dicembre al sette gennaio, con la Nargi che annuncia la massima trasparenza: "Selezioneremo le aree e sorteggeremo pubblicamente i box al loro interno. Le procedure per l'espletamento del bando richiederanno una quindicina di giorni di tempo. A fine novembre chiuderemo l'iter. Saremo severi anche nei controlli: vieteremo banner, insegne luminose e schermi. Tutti i prodotti dovranno essere made in Irpinia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • Coronavirus in Campania, nuova ordinanza di De Luca su mascherine e spostamenti tra regioni

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • Offerte di lavoro, Intesa Sanpaolo cerca diplomati e laureati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento