Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

All’Asl di Avellino la campagna vaccinale è tutta digitale

Un traguardo importante, raggiunto grazie a partner tecnologici dell’Asl come Euronovate ed Nabacom

Il processo vaccinale ad Avellino ora è completamente digitalizzato. Per l’Asl di Avellino è un traguardo all’avanguardia raggiunto, grazie ad una soluzione che consente l’amministrazione coordinata e digitalizzata dell’intero processo di vaccinazione: dalla prenotazione sul portale alla firma dei documenti di consenso, fino alla scheda di anamnesi.

Un traguardo importante, raggiunto grazie a partner tecnologici dell’Asl come Euronovate e Nabacom

Euronovate ha contribuito alla digitalizzazione del processo vaccinale fornendo il modulo di firma elettronica effettuata sulla tavoletta grafometrica ENSIGN 11 tramite il software ENSmartSign, all’interno del progetto GEVO di Nabacom. Le soluzioni Euronovate intervengono nella fase di firma dei documenti necessari per la somministrazione: consenso per la privacy e scheda di anamnesi. Presso l’hub vaccinale il paziente, medico e infermiere compilano e firmano direttamente sul tablet ENSIGN 11 senza la necessità di ricorrere alla carta stampata. La soluzione è stata implementata anche per le vaccinazioni a domicilio nei soggetti impossibilitati a recarsi negli hub, utilizzando tablet-pc Windows sui quali è possibile compilare e firmare i documenti in formato Pdf scaricati dal portale regionale. Il progetto GEVO, combinando le tecnologie di Nabacom ed Euronovate, ha consentito di velocizzare sensibilmente l’intero processo di vaccinazione, riducendo i tempi di attesa per i pazienti, e migliorando anche l’interoperabilità con il portale regionale Sinfonia, mantenendo i documenti in formato digitale per la conservazione a norma a valle del processo di compilazione e firma.

L’ottimizzazione della procedura riduce in modo significativo l’impiego di personale dedicato nei singoli hub vaccinali, assicurando allo stesso tempo una maggiore protezione dei dati personali dei pazienti senza compromettere l’esperienza di firma dell’utente: la firma grafometrica è infatti molto simile a quella autografa, adatta quindi anche per quei soggetti che non hanno sempre a portata di mano dispositivi per ricevere password tramite SMS o email.

Chi sono i partner tecnologici dell’Asl di Avellino

Nabacom S.r.l., fondata nel 2002, è un integratore di sistemi attiva nel settore Information and Communication Technologies (ICT). Eroga servizi di installazione, configurazione ed assistenza, grazie alle competenze edall’esperienza maturate principalmente nel settore delletelecomunicazioni. Nabacom, si conferma azienda in forte sviluppo, con unfatturato in continuo aumento che ha comportatol’ampliamento del suo team di dipendenti e collaboratori. L’azienda, con l’avvento della campagna vaccinale,ha ideato e sviluppato il progetto GEVO, per la digitalizzazione del processo vaccinale dell’ASL Avellino.

Euronovate è un’azienda leader nella fornitura di soluzioni software, hardware e servizi di consulenza per la digitalizzazione dei processi aziendali. Il portafoglio prodotti di Euronovate comprende soluzioni proprietarie per l'onboarding dei clienti e per la firma elettronica in tutte le sue declinazioni, garantendo l’assoluta conformità legale e la massima sicurezza per utenti e aziende. Euronovate, inoltre, è un produttore di hardware, specializzato nella creazione, sviluppo e progettazione, sviluppo e realizzazione di tablet per la firma grafometrica, attraverso un approccio end-to-end che fornisce soluzioni funzionali alle esigenze di ciascun segmento di mercato. Il portafoglio di servizi che caratterizza l'offerta di Euronovate supporta le aziende durante tutte le fasi della digitalizzazione: dalle procedure legali, all‘evoluzione dei processi internirealizzata tramite l'integrazione software e la gestione delle applicazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All’Asl di Avellino la campagna vaccinale è tutta digitale

AvellinoToday è in caricamento