menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia ai cinghiali, Coldiretti: "Sentenza storica, autorizzati anche gli agricoltori"

Sentenza della corte Costituzionale che allarga l’elenco degli abilitati anche a guardie venatorie e ambientali volontarie e guardie giurate

Una sentenza della corte Costituzionale permette di allargare, dopo anni, l’elenco delle persone incaricate alla caccia ai cinghiali. Ora anche gli agricoltori provvisti di tesserino di caccia, i cacciatori abilitati, le guardie venatorie e ambientali volontarie, le guardie giurate, possono entrare in azione e ridurre il numero degli animali selvatici.

Ne ha dato notizia Coldiretti Campania che scrive: "Cinghiali, storica sentenza della Corte Costituzionale. Via libera all’abbattimento dei cinghiali: anche gli agricoltori con tesserino di caccia, cacciatori abilitati, guardie venatorie e ambientali volontarie, guardie giurate appositamente formati potranno partecipare alle operazioni di contenimento. Un cambio di direzione epocale sancito dalla Corte Costituzionale cui Coldiretti plaude dopo le numerose battaglie fatte in questi anni. Finalmente si prende atto della necessità di contenere la proliferazione incontrollata dei selvatici a tutela di agricoltori e cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento