rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Attualità

Avellino, Festa punta al secondo mandato: "Ai cittadini chiedo altri cinque anni di fiducia"

Le dichiarazioni del primo cittadino del capoluogo irpino su elezioni amministrative, gestione dei rifiuti in città e l'installazione dei nuovi parchimetri in città

"Nella prossima campagna elettorale mostreremo tutti i grandi risultati che questa Amministrazione ha raggiunto e il grandissimo lavoro svolto sia in termini econimici sia per quanto riguarda le opere pubbliche e il rilancio della città. Chiederemo ai cittadini altri cinque anni di fiducia per continuare a lavorare per un'Avellino che sia sempre più attrattiva e vivibile". Queste le dichiarazioni del sindaco di Avellino, Gianluca Festa, in merito al primo mandato che sta per volgere al termine dopo cinque anni e alla sua candidatura a sindaco per le elezioni amministrative di giugno 2024, rilasciate a Palazzo di Città a margine della presentazione del programma di "Out Hero", il festival musicale che andrà in scena presso l'ex Cinema Eliseo tra marzo e maggio.

Sindaco Festa: "Nella prossima campagna elettorale, a differenza degli avversari che denunciano e offendono, parleremo sempre e solo di noi e dei risultati ottenuti"

"Se siamo i migliori vinceremo, altrimenti ci arrenderemo all'avversario - ha continuato la fascia tricolore del capoluogo irpino - è la stessa visione che quattro anni fa ho condiviso con la mia squadra di consiglieri e assessori. Ad oggi, sono fiducioso e convinto che abbiamo svolto un buon lavoro e mi sembra che la gente sia sempre più consapevole di questo. Al di là di chi saranno gli avversari, parleremo sempre e solo di noi, a differenza dei nostri antagonisti che offendono e denunciano perché noi abbiamo un approccio, una formazione e un'educazione diversi".

"Abbiamo lanciato un nuovo modo di amministrare e di approcciare alla vita quotidiana della città, anche rinnovando completamente il Consiglio comunale - ha sottolineato - infatti, sedici dei venti consiglieri che siedono nell'Assise comunale sono alla prima esperienza amministrativa. Dunque, abbiamo compiuto una vera e propria rivoluzione fornendo agli avellinesi e all'Irpinia una nuova classe dirigente, questa volta non 'riciclata'. Contiamo di poter continuare questa crescita".

A marzo parte il nuovo sistema di parchimetri

Per quanto riguarda il piano sosta in città, il sindaco conferma che il servizio partirà a marzo: "È in fase di completamento la sostituzione di circa cento parcometri così come abbiamo annunciato. A giorni, quindi, avremo il completamento di queste installazioni che rappresentano il primo step del progetto che abbiamo affidato. Una delle varie innovazioni messe in campo da questa Amministrazione. Scelte che hanno consentito di rivoluzionare la città anche rispetto ai servizi". A gestire il sistema parcheggi ad Avellino sarà la società “Telereading”, aggiudicataria di un project financing che è stato presentato lo scorso settembre dal referente dell'impresa, Roberto Mazzullo. Stalli sensorizzati per conoscere in real-time lo stato di occupazione, 90 parcometri intelligenti, un'app per gli utenti pensata per consentire la semplice fruizione e pagamento dei servizi attivi nella città, telecamere per il controllo del territorio, led wall. Sono alcuni degli aspetti innovativi che renderanno più smart la sosta nel capoluogo irpino.

Rifiuti, il Tar dà ragione al Comune respingendo il ricorso di Irpiniambiente. Festa: "Sono stato sempre fiducioso"

Sui rifiuti, il primo cittadino ha ribadito che la gestione nelle mani della nuova società, la Grande Srl, ha determinato dei giovamenti sostanziali per la città e i suoi abitanti: "Sono evidenti i vantaggi ricavati dal nuovo servizio: diminuzione dei costi delle bollette e miglioramento della qualità del servizio. È sotto gli occhi di chiunque una maggiore pulizia della città e la presenza degli operatori e dei mezzi al lavoro per le strade. Questo ci inorgoglisce". Il sindaco ha poi espresso soddisfazione per l'esito arrivato dal Tar di Salerno, che ha respinto il ricorso di Irpiniambiente contro il bando di gara pubblicato dal Comune di Avellino per individuare la nuova società di raccolta rifiuti: "Siamo sempre stati fiduciosi e rsipettosi delle sentenze. L'archiviazione rappresenta una vittoria e, nel frattempo, sono arrivati ottimi risultati sul campo: non c'è neppure l'ombra di un rifiuto per strada. Vogliamo una città modello per la quale nei prossimi mesi presenteremo altre innovazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino, Festa punta al secondo mandato: "Ai cittadini chiedo altri cinque anni di fiducia"

AvellinoToday è in caricamento