rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità Ariano Irpino

Ariano, emessa ordinanza per il pericolo d'incendi boschivi

Tutti i numeri utili per le segnalazioni

In estate,  l’approssimarsi delle condizioni climatiche  tipiche di questa stagione, rende altissimo il rischio di incendi boschivi. La Regione Campania, con proprio Decreto  n. 51 del 13.6.2019, emanato dalla Direzione Generale Governo del Territorio, Lavori Pubblici, Protezione Civile, ha dichiarato lo stato di grave pericolosità degli incendi boschivi per tutto il territorio, nel periodo   compreso tra il 15 giugno ed il 30 settembre 2019.

Il Sindaco  Enrico Franza, ha  predisposto propria Ordinanza n. 18  del 1° luglio 2019, con la quale ha attenzionato la popolazione, indicando di  astenersi scrupolosamente dall’eseguire qualsiasi operazione che potesse creare pericolo di incendi. Ciò in aggiunta ai divieti già previsti, ovvero accendere fuochi, fornelli e apparecchiature a gas, usare apparecchi a fiamma libera, bruciare immondizie, materiali di risulta, scarpate e argini fluviali, fare scoppiare materiale pirotecnico, oltre che all’obbligo di pulizia e manutenzione di terreni e aree private incolte ed abbandonate.

Nel periodo in questione, chiunque avvisti un incendio che interessi o minacci aree territoriali,  è tenuto a darne immediata comunicazione alle competenti Autorità locali, riferendo ogni utile elemento per la corretta localizzazione dell’evento.

Questi i numeri utili:

115 - Vigili del Fuoco 

1515 – Arma Carabinieri / Forestale

081 2323111 – S.O.R.U. – Sala Operativa Regionale Unificata -  orario 24 ore   -  tutti i giorni

0825 765670 – S.O.U.P./S.O.P.I. – Sala Operativa di Avellino – orario 8,00/20,00 – tutti i giorni

0825 891492  - Comunità Montana dell’Ufita – orario 8/20 – tutti i giorni

0825 875142 - Comanda Polizia Municipale -   orario 8/21  - tutti i giorni

112    -   113 – Altre Forze dell’Ordine.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ariano, emessa ordinanza per il pericolo d'incendi boschivi

AvellinoToday è in caricamento