rotate-mobile
Attualità

Allerta meteo, scuole chiuse anche ad Avellino

La comunicazione del primo cittadino è giunta ora

Allerta meteo, scuole chiuse domani anche ad Avellino. La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un nuovo avviso di allerta meteo valido sull'intero territorio regionale per piogge e temporali anche di forte intensità valido dalle ore 9 di domani 17 gennaio alle ore 9 di mercoledì 18 gennaio 2023. Il livello dell'allerta è Arancione su tutta la Campania. Si prevedono precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio e temporale anche di forte intensità. Venti tendenti a molto forti con raffiche da ovest-sud-ovest. Il sindaco di Avellino Gianluca Festa ha predisposto la chiusura, oltre che di parchi e campo Coni, anche delle scuole di ogni ordine e grado, per l'avviso di allerta meteo, con criticità arancione, previsto per domani.

La Protezione Civile della Regione Campania richiama i Sindaci alla massima attenzione

A tale quadro meteo sono associati tutti i rischi di tipo idraulico ed idrogeologico oltre che quelli connessi al vento molto forte e alle mareggiate. La Protezione Civile della Regione Campania richiama i Sindaci alla massima attenzione, con l'attivazione dei Centri operativi comunali e l'attuazione di tutte le norme previste dai piani di Protezione civile per la prevenzione e mitigazione dei principali scenari di evento ed effetto al suolo.

Rischio frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango

Sono possibili infatti, instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni); scorrimento superficiale delle acque nelle strade e possibili fenomeni di rigurgito delle acque piovane con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; occasionali fenomeni franosi e possibili cadute massi per condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, anche per la saturazione dei suoli.?

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo, scuole chiuse anche ad Avellino

AvellinoToday è in caricamento