Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Traffico di rifiuti e corruzione: arresti anche in Irpinia

Nel video alcune intercettazioni

 

Corruzione, peculato, falso, contrabbando e traffico internazionale di rifiuti. Questi i reati di cui dovranno rispondere 69 persone destinatarie dell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Salerno ed eseguita da oltre 250 militari della Guardia di Finanza. L'operazione riguarda anche le province di Avellino, Caserta e Napoli e riguarda reati commessi nell'area portuale salernitana.

L'inchiesta

Il provvedimento riguarda funzionari doganali, personale sanitario, spedizionieri, dipendenti di  società  operanti  nel  porto di Salerno, indagati a  vario  titolo, in  concorso, per ipotesi  di peculato, corruzione, favoreggiamento personale, falso, traffico di influenze illecite, accesso abusivo a sistemi informatici, ricettazione, contrabbando e traffico internazionale di rifiuti. I particolari dell’operazione “Tortuga” verranno illustrati con  una  successiva comunicazione  per  via telematica del Procuratore della Repubblica di Salerno.

Leggi la notizia su SalernoToday,it

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento