Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nuovi posti letto per il Landolfi: "Vogliamo conoscere il destino del nostro ospedale"

È in programma questo pomeriggio l'incontro con la direzione generale per l'aggiunta di nuovi posti letto, i sindaci di Montoro, Solofra e Serino pretendono chiarezza: "I posti letto che ci spettano non sono molti"

 

C'è attesa, a Solofra, per l'incontro tra le istituzioni e la Direzione generale dell'Ospedale Landolfi, riguardo all'aumento di posti letto per malati di coronavirus, presso la struttura ospedaliera di Solofra. 

I sindaci di Montoro, Solofra e Serino fanno il punto della situazione e pretendono chiarezza: "Siamo venuti qui, perché, da qualche giorno, ci sono pervenute delle notizie non ancora ufficiali, riguardo alla riorganizzazione dei posti letto Covid tra l'Ospedale Moscati e il Landolfi. Sia ieri, che oggi, eravamo in attesa della conferma di un appuntamento con la Direzione generale del Moscati che, però, non è arrivata, per cui siamo stati costretti a venire qui per chiedere lumi alla direzione sanitaria del Landolfi. Soltanto grazie alla nostra insistenza, è arrivato il tanto atteso appuntamento che si svolgerà questo pomeriggio, alle ore 16. Insomma, meglio tardi che mai".

Ecco la richiesta recapitata ai vertici generali dell'azienda ospedaliera: "Il punto è che, in questo momento, la Regione Campania ha chiesto a tutte le aziende e agli ospedali locali un incremento dei posti letto, in virtù dell'aumento dei contagi da Covid. Per il Moscati si parla di 103 posti letto che, a dire il vero, non mi sembrano tantissimi. Siccome sentiamo dire che, forse, una buona parte di questi posti letto verranno assegnati a Solofra, vogliamo innanzitutto sapere se è effettivamente così e, qualora la risposta fosse positiva, capire insieme, sia come affrontare i contagi, sia il destino di quest'ospedale perché, se l'aumento dei posti letto dovesse comportare, come già accaduto in altre occasioni, una riduzione per altri reparti, la situazione sarebbe fortemente preoccupante".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento