Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Irpinia esorcizza il virus con la musica: online "Re senza Corona"

L'iniziativa di un gruppo di ragazzi di Montecalvo Irpino

 

L’emergenza Coronavirus diventa una canzone. Quattro ragazzi di Montecalvo Irpino hanno sfruttato questo periodo di isolamento per dare vita a un nuovo progetto registrando un singolo dal titolo “Re senza Corona”. Il progetto musicale realizzato da Nicola Iorillo, Natalia Caggiano, Alberto Tedesco e Samuel Iorillo nasce dalla riflessione sulla condizione attuale e su ciò che ci sposta in prima linea come protagonisti di questo presente – raccontano gli autori -. Attraverso la musica “abbiamo sempre viaggiato” come recita il testo che fa da introduzione alla canzone ed è proprio servendosi delle parole che i giovani montecalvesi hanno voluto lanciare un messaggio di speranza, diverso e solidale rispetto alle notizie sconcertanti con cui i media ci bombardano. In questo momento buio in cui sembra che tutto venga meno, perfino quel concetto intoccabile di libertà che tornerà, come dice la canzone, a patto che tutti, unitamente, ci rendiamo consapevoli della realtà, attraverso l’osservanza delle regole. La canzone si propone, dunque, l’obiettivo di avvicinare i cuori affinché, senza distinzioni di razza, colore, etnie, genere, appartenenza sociale, possiamo sentirci parte integrante di un unico universo d’amore, prestandosi come dono e come regalo per chi vorrà servirsene.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento