menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, la Sidigas mette le mani sulla Coppa "Vito Lepore"

A contendere il trofeo agli irpini la Bcc Agropoli neo riammessa in Legadue allenata da coach Antonio Paternoster e che schiera nel ruolo di lungo l’ex Pesaro Trasolini

Nel giorno della presentazione della nuova Sidigas e del 23esimo trofeo “Vito Lepore” si presenta al pubblico avellinese il nuovo roster biancoverde allenato dall’ex Cantù Pino Sacripanti. C’è l’ultimo arrivato Blums.

A contendere il trofeo agli irpini la Bcc Agropoli neo riammessa in Legadue allenata da coach Antonio Paternoster e che schiera nel ruolo di lungo l’ex Pesaro Trasolini. Presentato anche lo staff dirigenziale con a capo Gian Andrea De Cesare, Giuseppe Sampietro e Annamaria Malzoni. Presente anche una frangia del tifo salernitano.

Scandone che inizia il match con Green, Acker, Cervi, Leunen e Nunnally. Bomba di Nunnally che inaugura il match. Poi è Cervi ad andare a canestro da sotto le plance. Avellino si porta già a sette lunghezze di vantaggio, poi Roderick trova i primi punti per gli ospiti. Roderick dalla lunetta dimezza nuovamente lo svantaggio, poi un gran canestro di Green allontana i ragazzi di Paternoster che fanno la voce grossa con Trasolini. Tripla di Tavernari, Agropoli spiazza la difesa irpina, poi Leunen dall’arco riporta aventi di uno la Sidigas (13-12). Tripla di Roderick. Non male l’atleta di colore dei salernitani. Bomba anche di Tavernari. Ospiti che chiudono avanti di tre il primo periodo (15-18).

Secondo periodo – Canestro col brivido per l’ex Trasolini che cade sul parquet, nulla di grave per lui. Buva dalla lunetta spezza il digiuno in attacco realizzando due tiri dalla lunetta, poi è Blums con una tripla ad avvicinare i lupi ai delfini. Bomba di Roderick che sta facendo ammattire la Sidigas con le sue giocate. Veikalas apre anche lui il fuoco. Ancora Trasolini per Agropoli a fare la voce grossa, lo imita Cervi per Avellino (25-26 al 15’). Si sblocca di nuovo Green che dall’arco firma il nuovo sorpasso. Un canestro di Cervi continua ad ampliare il vantaggio irpino. Santolamazza per Agropoli scioglie il ghiaccio e spezza il parziale di Avellino, Di Prampero firma la parità (31-31), ma Nunnally da tre e Cervu ricacciano via i salernitani che trovano un’altra tripla da Santolamazza. Nunnally spara dall’arco l’ennesima bomba, ma Santolamazza è inarrestabile e ne infila altre due, alla fine sono quattro le triple consecutive dell’ex Agropoli che chiudono il primo tempo (41-38).

Terzo quarto – Ancora Santolamazza scatenato, poi la bomba di Leunen mette le cose apposto. Altra tripla per la Sidigas, la mette Green. Avellino allunga con due liberi di Cervi e Nunnally. Altra bomba di Veikalas, Avellino che trova fluidità in attacco. Trasolini va a bersaglio al 25' è 56-49. Schiacciata anche per Riccardo Cervi, Roderick per gli ospiti infila la tripla, dall'altra parte la mette a segno Nunnally, che percentuali!. (63-54 al 27'). Altra tripla, altro giro altra corsa, Blums a canestro. Trasolini, sempre lui da sotto si fa rispettare e sigla altri due punti. Due liberi di Cervi che lascia il campo all'avellinese Parlato negli sgoccioli di terzo quarto. Anche Merella per gli ospiti va a referto dalla lunetta. (73-60)

Ultimo quarto – Acker da sotto dopo tre rimbalzi offensivi va a canestro in sottomano. Bomba di Green, scorrono già i titoli di cosa al Del Mauro. Ancora Green, ancora tripla, applausi del pubblico (81-60 al 32'). Quattro punti di fila di Tavernari danno maggiore consistenza all'attacco salernitano. Avellino che ormai segna solo da tre, Acker realizza dai 6,75 il +22 (86-64 al 34'). Tre punti anche per Leunen, Avellino che si avvicina ai cento punti. Partita che ormai non ha più nulla da raccontare, si aspetta solo la conclusione. A due dal termine Avellino conduce per 93-71. Avellino che spara da tre che è una bellezza. Bomba di Leunen. Entra anche Norcino nell'ultimo giro di lancette. Cervi trova il centesimo punto di Avellino. Il finale è 100-74 per Avellino. In doppia cifra ben sei cestisti: Veikalas (12), Acker (10), Leunen (13), Green (15), Cervi (19) e Nunnally (14)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento