menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Scandone Avellino lotta ma cede nel finale alla Virtus Arechi Salerno: 85-79

La compagine irpina, in partita fino alla fine, deve arrendersi a una maggiore lucidità dei blaugrana nel finale. Non basta una prova superlativa del capitano Giampaolo Riccio (23 punti)

Non basta una Scandone Avellino stoica a ottenere un grandissimo colpaccio esterno al PalaLongo di Pellezzano. Nel match valevole per la sesta giornata del campionato di Serie B, girone D1, la Virtus Arechi Salerno si aggiudica il derby con il punteggio di 85-79.

La cronaca del match

Buon avvio di gara dei biancoverdi, grazie alle giocate di Dimitri Sousa e Giampaolo Riccio. I padroni di casa hanno non poche difficoltà a uscire alla distanza e si affidano a un ispiratissimo Marco Cardillo per restare sul pezzo. Nel secondo quarto, Virtus Arechi Salerno e Scandone Avellino si rispondono a vicenda, colpo su colpo, dando vita a una sfida concitatissima. Tra le file degli irpini, diventa importante anche il contributo di Uchenna Ani, i cui punti bastano ai ragazzi di coach De Gennaro per chiudere la prima metà di gara in vantaggio di una lunghezza (38-39).

Nella ripresa, i blaugrana partono molto più forte e alzano il muro difensivo contro le incursioni offensive dei lupi. Il roster guidato da coach Parrillo sale in cattedra e, con un break di 8-0, firmato da Marco Mennella e Lorenzo Tortù, tenta la fuga. La Scandone non ci sta e, con il trio Sousa-Riccio-Ani, riesce a tenere il distacco entro una lunghezza di distacco (57-56) alla fine del terzo quarto. L'ultima frazione è una girandola di emozioni, con l'ennesimo tentativo di fuga da parte blaugrana con Marco Cardillo e Andrea Valentini, ripreso da un Luigi Brunetti, che, fino a quel momento, si era rivelato evanescente. L'esperto atleta biancoverde propizia una serie di punti che culminano nella tripla del provvisorio -2 (71-69).

Salerno rialza la testa e, con Cardillo e Valentini, rimette le cose a posto (75-69). Sembra finita, e invece no, perché è Giampaolo Riccio, il capitano, a trascinare con orgoglio la compagine biancoverde, prima realizzando due triple di fila, che valgono il momentaneo pari (75-75) e poi il canestro del provvisorio vantaggio a 1' 25'' dal termine (75-77). Ancora Marco Cardillo, con un tiro da oltre i 6,75 m, riporta in vantaggio la Virtus Arechi (78-77), mentre il successivo gioco da tre è propiziato ancora da Riccio (78-79), il quale, però, fallisce il libero aggiuntivo. Ultimo minuto: Cardillo fallisce sul tiro da tre, Marco Rossi è lestissimo nel prendere il rimbalzo offensivo e segnare due punti importantissimi, con fallo subito. Il play blaugrana non sbaglia (81-79) e, per Salerno, ciò sancisce il vantaggio definitivo. I biancoverdi sono costretti a rischiare, ma non riusciranno a segnare più. I padroni di casa, infine, chiudono il loro cammino verso la vittoria, prima con i liberi di Marco Mennella (83-79) e, quindi, con la schiacciata finale di Lorenzo Tortù, che sancisce la fine dei giochi.

Finisce 85-79 per la Virtus Arechi Salerno. Tanta amarezza a fine gara per i biancoverdi, che hanno rischiato addirittura di far proprio un derby concitato ed emozionante fino alla fine. Non bastano i 23 punti finali di Giampaolo Riccio. I ragazzi di coach Gianluca De Gennaro restano a quota 2 punti in classifica e, domenica prossima, al PalaDelMauro, ospiteranno la BPC Virtus Cassino per la settima e ultima giornata del girone d'andata del girone D1 di Serie B.

Virtus Arechi Salerno-Scandone Avellino 85-79: il tabellino

VIRTUS ARECHI SALERNO-SCANDONE AVELLINO 85-79
(18-19, 20-20, 19-17, 28-23)

VIRTUS ARECHI SALERNO: Tortù 13, Gallo 10, De Fabritiis 5, Beatrice 0, Caiazza ne, Cardillo 23, Mennella 17, Rossi 6, Valentini 11, Venga ne, D'Amico ne. Coach: Parrillo.

SCANDONE AVELLINO: Costa 4, Marra 5, Genovese ne, Sousa 15, Ani 13, Brunetti 11, Riccio 23, Monina 2, Mazzarese 0, Marzaioli 4, Mraovic 0, Ragusa 2. Coach: De Gennaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È in Campania "zona gialla" che si tradisce di più: i dati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento