Us Avellino, Circelli: "Chiedo scusa alla piazza, non ho avuto l'opportunità di farla ricredere"

L'ormai ex amministratore della società commenta il suo addio

Si accinge a lasciare il ruolo di amministratore e di socio dell'Us Avellino Nicola Circelli. Nei minuti antecedenti all'incontro odierno con Angelo D'Agostino, l'imprenditore sannita ha rilasciato alcune dichiarazioni, riguardanti le vicissitudini societarie degli ultimi giorni:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mi dispiace quello che è accaduto, sicuramente non ero venuto con le intenzioni di creare problemi. E' andata così, purtroppo, ed è giusto che si faccia un passo indietro per far sì che la piazza possa essere serena con persone che possano tranquillamente gestire la situazione. Ho fatto di tutto per cercare di tamponare la situazione. Sicuramente, sono stati commessi degli errori, per i quali chiedo scusa alla piazza. Lascio con amarezza, perché credo che la piazza si sia fatta una considerazione di me, sbagliata. Però non ho avuto l'opportunità di far ricredere i tifosi. Gli impegni, fino a quando sono rimasto qui, li ho mantenuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento