menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Toscano non si arrende: "Uniti nel bene e nel male"

Domenico Toscano sulla graticola. La sfida contro il Frosinone è decisiva. Nonostante le pressioni e le vicissitudini degli ultimi giorni il tecnico biancoverde rassicura

Domenico Toscano sulla graticola. La sfida contro il Frosinone è decisiva. Nonostante le pressioni e le vicissitudini degli ultimi giorni il tecnico biancoverde rassicura: “Dobbiamo rialzarci subito, affrontando il Frosinone con una determinazione mai vista. Tutto quello che è successo lo lascio alle spalle perché devo lavorare per pensare al bene della squadra. Vedo due squadre, in casa e in trasferta. E il mio giudizio è diverso ovviamente. Sono convinto che questi limiti saranno superati dai ragazzi".

Sulla sua posizione aggiunge: "Trent’anni di carriera tra calciatore ed allenatore vanno difesi fino all’ultimo giorno. Spero sia il 30 giugno. Posso solo cambiare il pensiero della gente, che devo ringraziare per il sostegno alla squadra, attraverso i risultati. Ripeto, se in campo ci sarà un Avellino furioso e combattivo credo che tutti saranno soddisfatti. Decisione comune con la dirigenza di fare allenamento a porte aperte mercoledì. Volevamo prenderci il disappunto della gente. E’ giusto essere uniti nel bene e nel male. I calciatori e i dirigenti che mi hanno dimostrato fiducia. Sinceri o meno? Non lo so, penso ad andare avanti. Forse non mi sono fatto conoscere per bene"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento