menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carmine Tommasone commuove la Rai: "Combatto per la mia famiglia"

Orfano di madre, il pugile si dedica allo sport e dopo tanti sacrifici la qualificazione alle Olimpiadi 2016

La storia di Carmine Tommasone ai microfoni di Estate in Diretta su Rai 1.

Mr Wolf si racconta e ci regala la storia della sua avventura dagli esordi sino alle olimpiadi di Rio. Carmine, nato in Irpinia, sarà il primo pugile professionista italiano a partecipare alla storica competizione mondiale. E' questo il sogno di un ragazzo che dopo tanti sacrifici è finalmente riuscito a raggiungere l'obiettivo tanto agognato. I riflettori sono tutti su di lui, su Mr Wolf che il 24 ottobre 1994 fa il suo primo ingresso nella palestra vicino casa.

"Fu per me un impatto difficile - dice - ero esile e vedevo davanti a me uomini grandi e muscolosi". Oggi Tommasone è la punta di diamante di quella palestra che lo ha visto crescere. Ma i sogni diventano realtà perchè dietro c'è sempre la mano di qualcuno che ti sostiene e infatti il pensiero di Carmine è tutto per suo padre e sua madre, quest'ultima scomparsa prematuramente quando il pugile era bambino. "Combatto per me e per la mia famiglia - ha detto". E noi facciamo il tifo per lui, per Mr Wolf, il lupo dell'Irpinia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riprendono le ricerche di Domenico Manzo

  • Salute

    Vaccino Covid, una sola dose potrebbe essere efficace

  • Salute

    In Campania non ci si ammala più di influenza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento