Sport

Incubo Lestini-Grilli per la Scandone Avellino, la Virtus Cassino passeggia al PalaDelMauro: 61-94

Gara senza storia al PalaDelMauro, con la Scandone Avellino tramortita dalla compagine ciociara del duo Lestini-Grilli (29+26 punti): pesante passivo e campanello d'allarme in vista del girone di ritorno

Tremenda batosta casalinga per la Scandone Avellino che, in un match importantissimo ai fini della salvezza, subisce un pesante passivo contro la BPC Virtus Cassino. Finisce 61-94 per la compagine ciociara, al termine di una gara mai in discussione per gli ospiti, che hanno semplicemente meritato il successo odierno.

Scandone Avellino-Virtus Cassino: la cronaca del match

Partita, come detto pocanzi, senza storia dall'inizio alla fine, con il roster guidato da coach Luca Vettese in grado di condurre già dalle prime battute di gara. La Scandone Avellino, priva oggi sia del capitano, Giampaolo Riccio, che del neoacquisto Fabrizio Trapani, resta tramortita dalla precisione dei cestisti rossoblu da oltre l'arco, dove a distinguersi è la coppia formata da Federico Lestini e Daniele Grilli. Il numero nove della Virtus Cassino demolisce letteralmente la difesa biancoverde con una precisione sopraffina al tiro da tre: 29 punti, frutto soprattutto di un 6/12 devastante da oltre i 6,75 m e condito da un 33 di valutazione finale. Strepitosa anche la performance del capitano cassinate, autore di 26 punti e di un 4/5 da tre da vero leader di squadra.

Niente da fare, dunque, per la Scandone Avellino, incappata nella più brutta prestazione stagionale, dove, a salvarsi ai fini meramente statistici, sono Luigi Brunetti (12 punti), Dimitri Sousa (11) e Uchenna Ani (10). I biancoverdi restano ultimi in classifica, a quota 2 punti, rischiando di macchiare gravemente il prosieguo di una stagione che, al di là della pesante penalizzazione in classifica, aveva sorriso fin qui ai ragazzi di coach De Gennaro.

Domenica prossima, alle ore 18, i biancoverdi avranno la possibilità di cancellare questa brutta pagina, in un altro, delicatissimo match esterno contro la Meta Formia, valevole per l'ottava giornata di campionato, la prima di ritorno del campionato di basket di Serie B, girone D1. Nel frattempo, suona pericolosamente il campanello d'allarme per una squadra che si è smarrita nella gara di oggi e che è chiamata a ritrovare la sua identità.

Scandone Avellino-Virtus Cassino 61-94: il tabellino

SCANDONE AVELLINO-BPC VIRTUS CASSINO 61-94
(13-30, 20-31, 9-15, 19-18)

SCANDONE AVELLINO: Scianguetta 0, Costa 2, Marra 8, Genovese ne, Sousa 11, Ani 10, Brunetti 12, Monina 5, Mazzarese 2, Marzaioli 4, Mraovic 4, Ragusa 3. Coach: De Gennaro.

BPC VIRTUS CASSINO: Grilli 26, Fioravanti 15, Rischia ne, Lestini 29, Gambelli 0, Di Camillo 0, Manojlovic 2, Rinaldi 0, Cusenza 1, Teghini 15, Rubinetti 4, Visnjic 2. Coach: Vettese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo Lestini-Grilli per la Scandone Avellino, la Virtus Cassino passeggia al PalaDelMauro: 61-94

AvellinoToday è in caricamento