Sacripanti: “Sono due punti molto importanti, è stata una settimana intensa”

Vittoria fuori casa per la Sidigas Avellino che vince la gara al PalaRadi contro la Vanoli Cremona

Vittoria fuori casa per la Sidigas Avellino che vince la gara al PalaRadi contro la Vanoli Cremona. Coach Pino Sacripanti è soddisfatto dei due punti conquistati su di un parquet così ostico: “Abbiamo giocato un cattivo primo quarto dove non riuscivamo a concludere le fasi offensive, in 25 minuti siamo stati bravi a ribaltare tutto giocando una buona pallacanestro, abbiamo mosso bene la palla trovando delle ottime penetrazioni. Non eravamo in una situazione semplice, Fesenko ha avuto da subito problemi di falli e Cusin si è infortunato, durante la settimana faremo tutti gli accertamenti del caso. Abbiamo difeso bene sia a uomo che a zona, correndo di più e allargando il campo. Sono due punti molto importanti, veniamo da una settimana molto intensa, siamo stati sempre lontano da casa non rientrando mai ad Avellino, inoltre, pesavano anche le due sconfitte, sia con Cantù che con Strasburgo abbiamo disputato delle ottime gare che non si sono concluse come avremmo voluto. Siamo contenti per questa vittoria e speriamo di recuperare il prima possibile Cusin anche in ottica Champions League.”
Il coach biancoverde si è soffermato sulla prestazione di Obasohan: “Come tutti i giocatori giovani e poco esperti quando sanno bene cosa fare riescono a dare un grande contributo, è stato bravo sia in attacco che in difesa e di questo ne sono contento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono i tre nuovi indagati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento