Festa paga i 20mila euro per l'iscrizione in B, la Scandone è salva?

Ora parola al Consiglio Federale

Il sindaco Festa salva la Scandone e in extremis versa i 20 mila euro necessari per l'iscrizione in Serie B. Il primo cittadino ha informato il presidente della Fip Petrucci ed attende l'ultima parola del Consiglio Federale, prevista per il 16 luglio.

Intanto, qualche giorno prima (il 12 luglio), sarà deciso il destino, sul fallimento, della Sidigas di De Cesare che proprio oggi è finita nel mirino della Guardia di Finanza che ha eseguito una serie di sequestri preventivi. Tornando nel merito della Serie B, i tifosi si erano ormai rassegnati a vedere la fine della "favola" Scandone (il termine per l'iscrizione era fissato per le 12 del 9 luglio), ma con questo colpo di scena lo scenario cambia nuovamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Campania arriva Burian: ondata di gelo e temperature polari

  • Coronavirus a Montemarano: 5 bambini in età scolare positivi al Covid

  • Spostamenti per andare dai congiunti e ospiti a casa: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il pizzaiolo Maglione aderisce alla manifestazione pacifica #Ioapro: "Lavorare è un diritto"

  • Tragedia ad Avellino, donna muore dopo una caduta accidentale in casa

  • Nuovo Dpcm: sei regioni in zona gialla, due rossa e il resto in arancione

Torna su
AvellinoToday è in caricamento