menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toscano via, ma sul groppone dell'Avellino resta un pesante contratto triennale

La società appare assolutamente confusa e, quando prende decisioni forti, puntualmente, queste si rivelano un buco nell'acqua

Mimmo Toscano ha fatto le valigie: un problema è risolto. Però, in casa Avellino, ne rimane uno, se possibile, ancora più grave: la società appare assolutamente confusa e, quando prende decisioni forti, puntualmente, queste si rivelano un buco nell’acqua. Ovviamente, stiamo parlando del contratto triennale fatto firmare all’ormai ex tecnico biancoverde.

Poco tempo fa, Carlo Ancelotti, grande allenatore in grado di vincere Champions League in ogni dove, ha dichiarato:

“Oggigiorno è impossibile che un allenatore rimanga su di una panchina per tre anni”.

La dirigenza irpina, evidentemente, non era d’accordo con il buon Carlo e ha deciso di rendere Mimmo Toscano il “nuovo Ferguson” irpino.

Il risultato? 16 punti in 16 giornate e un contratto che peserà sui conti societari per altri due anni e mezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento