Us Avellino, Capuano: "La mia squadra non sarà mai vittima sacrificale"

Ezio Capuano ha presentato la sfida con il Potenza

Ezio Capuano ha presentato la sfida con il Potenza

“Chiudiamo il ciclo di ferro giocando da Avellin,o con compattezza, aggressione e competitività. La mia squadra non sarà mai vittima sacrificale e non lo sarà contro il Potenza. Sono legato alla mia ex squadra, ma ora penso solo all’Avellino. Sono convinto che la differenza in classifica non si vedrà. Morero? Valuterò fino alla fine se farlo giocare o meno. La società uscirà da questa situazione e sono convinto di quello che dico. Sono l’allenatore dell’Avellino e di tutti quelli che amano questa maglia. Meola? Si sta allenando con noi, ma per vederlo in campo bisogna chiedere al direttore sportivo Di Somma” .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto per la famiglia Pennella: Peppino tradito dalla sua passione per la foto

  • Quasi tre anni in carcere da innocente, finisce l'incubo di un 23enne

  • La "Masi" anticipa l'uscita per il terremoto, la dirigente rimuove il responsabile 

  • Mangiano e dormono all'agriturismo e poi scappano senza pagare

  • L’irpina Enrica Musto commuove il pubblico di “Tu si que vales”

  • Trovato il cadavere di un 51enne in un appartamento

Torna su
AvellinoToday è in caricamento