rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Calcio

Avellino-Matese 4-0, Taurino: "Stiamo progredendo nel lavoro, la cosa fondamentale è l'essere squadra"

Le parole dell'allenatore biancoverde al termine del match di oggi: "L'obiettivo che ci stiamo costruendo dipenderà dall'unità di intenti che prescinde dal valore di ogni singolo giocatore"

Al termine del test amichevole di oggi, Avellino-Matese (4-0), il mister dei Lupi Roberto Taurino ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Stiamo progredendo nel lavoro, abbiamo avuto qualche buona risposta. Sappiamo il percorso che ci aspetta, siamo una squadra completamente nuova e che si è evoluta nel periodo di calciomercato. Stiamo cercando di portare tutti a una condizione ottimale. Da questo punto di vista, è stato un buon test, non abbiamo avuto problemi fisici, ma sappiamo che abbiamo delle cose da migliorare".

"L'obiettivo che ci stiamo costruendo dipenderà dall'unità di intenti che prescinde dal valore di ogni singolo giocatore"

"La società ha dimostrato che è attiva ed è pronta ad aggiungere qualche giocatore che sia funzionale al nostro gioco" continua Taurino. "La tifoseria si appassiona al nome, ma la cosa fondamentale è l'essere squadra. L'obiettivo che ci stiamo costruendo dipenderà dall'unità di intenti che prescinde dal valore di ogni singolo giocatore. Qui si parla sempre di punta: ho l'impressione che a Murano non venga dato il giusto peso. Ha la sua storia, è un giocatore che ha vinto i campionati, ha anche una struttura importante e fatto un po' di fatica in questa prima parte di preparazione. Abbiamo attaccanti forti; poi, se c'è la possibilità di intervenire, penso che non si tirerà indietro. Alcuni giocatori, come Russo e Guadagni, devono migliorare l'interpretazione della gara. Su questo ci lavoriamo e i ragazzi mi hanno dimostrato grande abnegazione".

"Stiamo lavorando soprattutto sul riempimento dell'area, perché nel gioco laterale facciamo ancora fatica. Ma fa parte di una di quelle cose su cui dobbiamo ancora lavorare. Kanoute si sta allenando, se lui ha veramente voglia di rimanere dipende da lui. Non vogliamo trattenere nessuno, vogliamo solo gente che vuole fare i sacrifici e soffrire insieme a noi, per costruire qualcosa di meglio. Per me la squadra viene sempre prima del singolo giocatore, è sempre davanti a tutto. L'idea della squadra, della compattezza dello spogliatoio è tutto ciò che conta".

"Maniero? A oggi è un giocatore dell'Avellino, si sta allenando con noi. Ha avuto qualche difficoltà, ma adesso continua a lavorare regolarmente. A me non piace avere giocatori fuori, perché sono risorse buttate via. So che tutti possono dare il proprio contributo e sono convinto che in questa rosa tutti possono ritagliarsi il proprio spazio" conclude il mister.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Matese 4-0, Taurino: "Stiamo progredendo nel lavoro, la cosa fondamentale è l'essere squadra"

AvellinoToday è in caricamento