rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Calcio, Bologna - Avellino 1-1: un pari che fa ancora sperare per i playoff

Lupi in vantaggio con Sbaffo. Bologna ristabilisce la parità con Buchel. Eroico Frattali che para un rigore

L’Avellino va in scena al "Dall'Ara" di Bologna per inseguire il sogno play-off. Esordio per Delio Rossi alla guida dei felsinei. Rastelli preferisce Comi a Trotta nel duo offensivo con Castaldo e schiera D'Angelo al posto dello squalificato Kone in mediana.

Al 7' è il Bologna pericoloso con il cross radente di Masina dal vertice sinistro dell’area che però non viene capitalizzato dagli attaccanti rossoblù.

Ancora padroni di casa pericolosi due minuti dopo con un tracciante di Buchel dopo un'amnesia della difesa biancoverde.

L'Avellino replica al 14' con Ey che di testa non centra la porta dal vertice dell'aria piccola su invito di Zito.

L'Avellino cresce e trova il vantaggio al 35' meritatamente con Sbaffo che trafigge la porta di Da costa dopo una percussione sulla sinistra di Visconti che serve un cioccolatino per il centrocampista di Loreto che insacca la sua prima rete in maglia biancoverde.

Reazione veemente del Bologna che sfiora il pareggio al 42' su una dormita della difesa di Rastelli che prima con Fabbro, poi con Ely riescono a salvare la porta di Frattali. 
Inizio arrembante del Bologna che chiude nei propri sedici metri l'Avellino. I felsinei trovano il pari con Buchel dopo appena nove minuti, il centrocampista ex Lanciano infila di testa Frattali sul palo lungo.

Al 20' della ripresa arriva l'episodio che potrebbe cambiare la gara. Fallo ingenuo di Arini che atterra Acquafresca in area di rigore. Per Gavillucci è penalty. Ma Frattali si erge baluardo respingendo il tiro dagli undici metri proprio dello stesso Acquafresca.

L'Avellino cerca di difendersi e concede campo al Bologna che sfiora il meritato vantaggio con Bessa che con un fendente che si spegne di un soffio al lato.

Quando l'emozioni sembravano finite, l'Avellino sfiora il blitz con Bittante che su una ripartenza metteva un pericoloso cross rasoterra, ma nessun attaccante irpino è riuscito a bucare la porta bolognese.

Nell'ultimo minuto di recupero il Bologna resta in dieci per il cartellino rosso rimediato da Ceccarelli, reo di aver schiaffeggiato Zito.

Bologna : Da Costa; Ceccarelli, Oikonomou, Ferrari, Masina; Casarini, Krsticic, Buchel (75' Bessa); Laribi (46' Matuzalem); Improta (46' Acquafresca), Mancosu.

A disp.: Coppola, Morleo, Mbaye, Garics, Cacia, Troianiello, Acquafresca, Bessa.

All.: Delio Rossi

Avellino : Frattali; Almici, Ely, Fabbro (64' Vergara), Visconti (68'Bittante); D’Angelo, Arini, Zito; Sbaffo; Castaldo, Comi (57' Mokulu).

A disp.: Gomis, Regoli, Angeli, Filkor, Trotta.

All.: Massimo Rastelli.

Arbitro: Claudio Gavillucci della sezione di Latina.

Guardalinee: Luca Segna della sezione di Schio e Alessio Tolfo della sezione di Pordenone.

Reti: 35′ Sbaffo (A), 54' Buchel (B).

Note: Al 64' Frattali (A) para un calcio di rigore ad Acquafresca (B); ammoniti al 31′ Comi (A), al 34′ Krsticic (B), al 47′ Buchel (B), al 50′ Ely (A), al 69' Ferrari (B), al 70' Masina (B), al 80' D’Angelo (A), al 81′ Mokulu (A), al 94' Matuzalem (B); recupero 4′ pt e 5′ st; angoli 4-6.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Bologna - Avellino 1-1: un pari che fa ancora sperare per i playoff

AvellinoToday è in caricamento