menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Avellino - Vicenza 1-4: che batosta al Partenio-Lombardi

Troppo brutto per essere vero questo Avellino. Il Vicenza passeggia in Irpinia e resta imbattuto

Avellino che ospita il Vicenza, Avellino chiamato al riscatto dopo il ko di Bari di domenica scorsa. Tesser non rivoluziona l’undici di partenza e ripropone il 3-5-2 del “San Nicola” con Frattali in porta. Chiosa, Ligi e Biraschi dietro. Arini da scherno davanti alla difesa con Zito, Nica, Giron e Insigne a supporto del duo Tavano-Trotta, un gol in due per ora. Marino risponde con Marcone tra i pali, Sampirisi a destra, D’Elia a sinistra. El Hasni e Pinato centrali. Cinelli, Galano, Modic al centro del campo. Giacomelli, Gatto e Raicevic le punte.

Il match – Al primo ci prova Tavano, palla a lato. Al 5’, Zito crossa al centro, stacco di Insigne blocca Marcone. Al 12’ è zito a calciare verso la porta di Marcone che blocca a terra. Al 14’ traversa di Giacomelli che dai trenta metri non ci pensa su due volte e spara verso la porta di Frattali. Legno per lui. Vicenza in vantaggio al 18’. Giron commette fallo su Gatto, che dagli undici metri batte Frattali che aveva intuito la sfera. Ingenuo il fallo del terzino biancoverde. Pareggio dell’Avellino con Trotta. Giron, per l’attaccante dell’under 21 che stoppa in area, supera Pinato e con il sinistro non lascia scampo a Marcone. Vicenza di nuovo in vantaggio. Carambola in area, Galano si ritrova la sfera tra i piedi e davanti a Frattali è freddo a batterlo con il sinistro. Incredibile al “Partenio-Lombardi”. Al 38’ Tavano in area stacca da buona posizione ma alle stelle dopo un bel cross di Giron. Assolo di Giacomelli in area, palla a lato. L’Avellino sembra scosso dal gol vicentino. Notte fonda al “partenio-Lombardi”. Gatto dalla destra Raicevic di petto anticipa Biraschi e Frattali. Il Vicenza la chiude?

Secondo tempo – Fuori Zito e Tavano, dentro Mokulu e Jidayi. Tesser rivoluziona il lupo. Ci prova subito Mokulu di testa. Blocca Marcone. Al terzo punizione capolavoro di Giacomelli. Palla nel sette. Possono scorrere i titoli di coda. Proteste dei tifosi inviperiti. Occasione per Jidayi che da sottomisura spara alle stelle. Bel movimento in area di Mokulu che spalle alla porta, si gira ma trova l’opposizione di Marcone. Partita che non ha più nulla da raccontare. Troppo brutto per essere vero questo Avellino. Dopo due minuti di recupero finisce l’incubo dell’Avellino. Il Vicenza passeggia in Irpinia e resta imbattuto.

Tabellino:

Avellino: Frattali, Nica (61’ D’Angelo), Giron, Ligi, Biraschi, Chiosa, Arini, Zito (46’ Jidayi), Insigne, Tavano (46’Mokulu), Trotta

A disp: Offredi, D'Angelo, Mokulu, Visconti, Soumarè, Nitriansky, Jidayi, Bastien, Napol

All: Tesser

Visconti: Marcone, El Hasni, D'Elia, Pinato (65’ Rinaudo), Sampirisi, Cinelli, Modic, Galano, Raicevic, Gatto, Giacomelli (75’ Gagliardini)

A disp: Vigorito, Pazienza, Sbrissa, Vita, Pettinari, Gagliardini, Bianchi, Gora, Rinaudo

All: Marino

Arbitro: Saia di Palermo, assistenti: Liberti di Pisa e Bindoni di Venezia

Reti: 18’ Gatto (rig.), 25’ Trotta, 32’ Galano, 42’ Raicevic, 54’ Giacomelli

Ammoniti: Nica, Zito, Galano, Pinato, Biraschi

Angoli: 5 a 4 per l’Avellino

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento