menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Grissin Bon - Sidigas 82-72: sabato la sfida decisiva

Termina il match vince la Reggiana. 82-72 è il finale. Sabato si attende la riscossa irpina

Dopo il 2-2, arriva il giorno di Gara5. La GrissinBon di Menetti è a caccia del riscatto dopo il pesante ko di martedì al pala Del Mauro. Avellino però, può e deve cercare di portare la serie dalla sua parte se vuole alimentare sogni scudetto. Atmosfera calda nell'impianto emiliano, coach Menetti carica i propri cestisti, Sacripanti li chiama a se e li stringe in cerchio compatti per cercare l'impresa. Ragland apre il match con una tripla. Risponde Kaukenas in schiacciata. Partita maschia e tattica, la Sidigas spreca qualche possesso, ma Reggio da parte sua non riesce a trovare la via del canestro, si segna poco, Green porta avanti i lupi (8-9) al 7'. La Scandone sta tirando male da oltre l'arco, solo 2/9. Fischiato un fallo tecnico a coach Menetti per proteste, Avellino però tira male anche dalla linea della carità. Per i padroni di casa Golubovic sembra un fattore, il centro serbo sta dominando sotto i tabelloni. Ragland dopo la tripla iniziale sta sbagliando molto in attacco e la Sidigas non trova sbocchi. Tripla di Della Valle e Reggio chiude il primo quarto in vantaggio 18-13. Brutte percentuali in casa Avellino. Segna Buva per Avellino in apertura di secondo periodo. Risponde Lavrinovic. Attacca male Avellino e Lavrinovic castiga i lupi, sette punti consecutivi per l'ex Monte Paschi Siena (25-17) al 13'. Time out Avellino. Difesa arcigna di Reggio Emilia, Avellino pasticcia troppo in fase di costruzione. Runata di Nunnally a Lavrinovic che commette falli antisportivo si fa sotto Avellino, i lupi con un parziale di 0-9 grazie ad una tripla di Nunnally vanno addirittura avanti (25-26) al 15'. Time out GrissinBon. Aradori spezza il parziale. Partita equilibratissima al PalaBigi. Kaukenas porta a tre le distanze tra i due roster (34-31) al 18'. Time out Sidigas. Nunnally porta sotto i suoi (37-36) al 19'. Termina 39-38 il secondo periodo. Tripla di Kaukenas ad aprire il terzo periodo. Pubblico emiliano poco sportivo, mentre i lupi tirano i liberi volano cartacce. Ragland tiene viva Avellino (44-43) al 23'. I padroni di casa hanno una situazione falli complicata con vari cestisti con tre falli, tra cui De Nicolao e Kaukenas. Tripla di Lavrinovic (49-44) al 25'. Segna Della Valle e time out Avellino. Esce bene Avellino con Buva, il centro però sta facendo male questa sera, commettendo errori banali sia in fase offensiva che difensiva, anche tre falli per lui. Ragland perde una palla sanguinosa e Reggio va a più nove (57-48) al 29'. Le due squadre chiudono il parziale 57-50. Segna Cervi. Needham mette dieci punti tra le due squadre e cerca di portare gara5 a Reggio (62-52) al 32'. Giocata bellissima di Polonara (64-55) al 33'. Fallo tecnico fischiato a Sacripanti, furioso l'ex coach canturino. Needham e Nunnally segnano da tre (68-60) al 35'. Termina la gara di Buva, il croato è al quinto fallo. Gara da dimenticare per lui. Time out Avellino. Tripla di Nunnally (68-65) al 37'. Partita emozionante, Aradori e Ragland provano ad infiammare le ultime battute. reggio gioca col cronometro  e De Nicolao chiude il matchrubando palla a Leunen. Termina il match vince la Reggiana. 82-72 è il finale. Sabato si attende la riscossa irpina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento