menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gianpaolo Riccio in Usa per formarsi nel basket ma col sogno di ritornare in Italia

Prima di partire per gli Usa nel 2014 aveva ricevuto una offerta dal Ferentino in A2 ma ha preferito seguire il suo istinto

Gianpaolo Riccio, 20 anni, montefortese doc ha il basket nel sangue. Ha iniziato con la squadra locale, per poi entrare a far parte delle giovanili della Scandone. Poi la scelta di vita: l’ America, patria della palla a spicchi. Prima di partire per gli Usa nel 2014 aveva ricevuto una offerta dal Ferentino in A2 ma ha preferito seguire il suo istinto. La sua non è solo passione, perché nel contempo pensa anche agli studi.

E’ l’unico campano tra 24 atleti italiani in erba che giocano e studiano nei college degli Stati Uniti. Dopo aver frequentato l’high school alla Arendell Parrott e il primo anno di college con il Lenoir Community nel campionato Njcaa (una lega minore della Ncaa, solo per junior college), da quest’anno il giovane talento irpino si è trasferito alla Southern Eastern Oklahoma State University. In questo college, che disputa il torneo Ncaa ma di seconda divisione, Riccio si sta distinguendo per abnegazione e volontà. Sta giocando da Point Guard, ossia il ruolo ideale per le sue qualità atletiche e tecniche.

In questa università ha giocato nella metà degli anni 80’ un tale Dennis Rodman, che oggi è inserito nella Hall of Fame mondiale della pallacanestro. Per Gianpaolo questa è una grande occasione di crescita. Da vero lupo quale è non si farà sfuggire l’occasione. Il suo sogno è ritornare in Italia e dimostrare il suo valore con la casacca di una squadra italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento