rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Avellino-Paganese 2-0, Di Napoli: "Noi come un pugile messo all'angolo, non parlo del rigore"

Le dichiarazioni del mister azzurrostellato al termine del match: "Non puoi concedere nulla all'Avellino che è una grande squadra: è sulle ali dell'entusiasmo, noi dobbiamo raggiungere quello che ci siamo promessi"

Ecco le dichiarazioni di mister Raffaele Di Napoli, nel post gara di Avellino-Paganese, match terminato sul 2-0 in favore dei biancoverdi.

L'allenatore azzurrostellato analizza la sconfitta dei suoi ragazzi: "Non puoi concedere nulla all'Avellino che è una grande squadra. Nel primo tempo, non abbiamo concesso nulla ai nostri avversari, poi è chiaro che, se non offendi, rischi di soffrire. Eravamo come un pugile messo all'angolo che non ha avuto la possibilità di impensierire l'Avellino. Loro vivono sulle ali dell'entusiasmo, noi dobbiamo soffrire e cercare di raggiungere quello che ci siamo promessi. Abbiamo fatto un'ottima gara dal punto di vista difensivo, dovevamo essere più propositivi in attacco, ma non ci siamo riusciti".

Sul rigore concesso all'Avellino: "Non stiamo qui a parlare degli episodi, poteva esserci un rigore anche nel primo tempo per loro. Dobbiamo migliorare e ricaricarci subito".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Paganese 2-0, Di Napoli: "Noi come un pugile messo all'angolo, non parlo del rigore"

AvellinoToday è in caricamento