Giovedì, 21 Ottobre 2021
Altro

Eco Evolution Bike: cicloescursionismo delle province di Avellino, Salerno e Napoli con passaggio al Valico di Chiunzi

Dal Verde dell'Irpinia al Blu della Costiera Amalfitana ai Monti Lattari

Continua la linea verde del team atripaldese Eco Evolution Bike. Anche nel week-end scorso gli atleti, Mario Venezia, Pasquale Manna, Adolfo Rodia, Carlo Taccone, Giuseppe Abanese, e in compagnia di Luigi De Mattia e Sabino Albanese del team Irpinia Cycling, si sono cimentati in un tour cicloturistico in uno scenario davvero incantevole. Dal Verde dell'Irpinia al Blu della Costiera Amalfitana ai monti Lattari con scollinamento passo Valico di Chiunzi. Il plotoncino di ciclisti, partiti da Atripalda, dopo aver raggiunto Salerno e attraversato la costiera amalfitana fino a Maiori, hanno iniziato l’ascesa dei Monti Lattari per Tramonti fino al passo Valico di Chiunzi, una salita impegnativa di km 11,800 con pendenza media del 5,6% e un dislivello di 533 metri. Il momento clou è stato il passaggio con sosta al Valico di Chiunzi. Un luogo mozzafiato altrettanto panoramico che ha ripagato tutti gli sforza e la fatica dei ciclisti. Infatti, il passo Chiunzi separa il versante nord dei Monti Lattari da quello sud che ospita la costa, e offre un fantastico scorcio panoramico verso il lato nord, affacciandosi sul Golfo di Napoli, dove si può vedere il Vesuvio e tutte le cittadine di periferia. Dopo una breve sosta con tanto di foto di rito, il rientro per S. Egidio Monte Albino, Nocera I., Sanseverino, Laura e Atripalda per un totale di 118 chilometri. Dunque, continuano a stupire gli atleti del team Eco Evolution Bike con la loro attività ciclo escursioni alla scoperta e valorizzazione del territorio dell’ambiente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eco Evolution Bike: cicloescursionismo delle province di Avellino, Salerno e Napoli con passaggio al Valico di Chiunzi

AvellinoToday è in caricamento