menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soresa, il caso parentopoli prima di lasciare: D'Ercole assume la nuora

L'ha permesso il jobs act di Renzi, il cda è in scadenza da un anno ma nonostante tutto firma l'assunzione di undici persone

Giusto in tempo prima di lasciare. Fa discutere l'assunzione a tempo indeterminato di undici persone alla Soresa dove amministratore delegato è Franco D'Ercole.

La notizia la riporta retenews 24. Nell'elenco risulta anche la nuora Susanna Puopolo che grazie al ricorso al sistema di tutele crescenti contenuto nel Jobs Act del governo Renzi ha consentito alla So. re. Sa la trasformazione dei contratti da tempo determinato a indeterminato ma produrrà almeno per la Regione Campania un risparmio economico.

Sarà anche vero, ma restano dubbi sulla procedura, adottata in una fase di transizione politica per la Regione Campania. La missione, per ora, ( De Luca permettendo) è stata portata a termine. Gli undici nuovi e fortunatissimi impiegati regionali il primo luglio 2015 hanno firmato la lettera di assunzione. Il contratto a tempo determinato, sottoscritto nel 2013, sarebbe scaduto ad agosto del 2015.

Un mese prima della fine del rapporto di collaborazione con la società regionale. Il Cda di So.Re. Sa sta operando in regime di proroga da settembre 2014, in pratica da quando è scaduto l'incarico triennale. Un Cda in proroga aveva i poteri per autorizzare l'assunzione? Si tratta, ovviamente, solo di una semplice coincidenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 67enne deceduta al Moscati

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, due anziani deceduti al Frangipane

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento