menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solofra, Vignola contro i tagli all'ospedale Landolfi

Il sindaco contro l'azienda ospedaliera Moscati e il governatore De Luca

Parole al veleno di Michele Vignola, sindaco di Solofra, nei confronti dell'azienda ospedaliera "San Giuseppe Moscati" e del governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, in seguito alla riorganizzazione del reparto di ortopedia dell'ospedale "Agostino Landolfi" promossa dal manager del "Moscati" Renato Pizzuti.

Il provvedimento di Pizzuti e l'avvertimento di Vignola

A scatenare la rabbia del primo cittadino il provvedimento, mosso dal manager dell'azienda ospedaliera, di eliminare gli interventi di ortopedia del pronto soccorso dalle 20 di sera alle 8 di mattina e di tagliare i posti letto (da 18 a 10). Vignola non ci sta e accusa i dirigenti del "Moscati" di un vero e proprio tradimento: 

«Questo atto è inaccettabile, non ho avuto neanche una comunicazione ufficiale. Chiederò formalmente un incontro e sono pronto alle barricate, perché l’ortopedia di Solofra è un’eccellenza a livello regionale. Già Morgante aveva iniziato a colpire questo reparto, ora si continua. Chiedo di sapere che fine farà il decreto 29 recepito dal nuovo piano regionale».

Lo sfogo di Vignola è rivolto anche al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca:

«Si avvicinano le regionali, il nostro Comune voterà secondo gli impegni assunti e io per primo mi regolerò di conseguenza, perché il presidente De Luca, così come i consiglieri regionali, ha firmato il decreto e deve rispondere di questo fallimento».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento