rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Partito Democratico, estate bollente: incombe il congresso provinciale

Iniziano i primi movimenti elettorali

Sarà un luglio bollente per il Partito Democratico irpino. Dopo il traghettamento del direttorio contestato da più correnti giunge la resa dei conti. Entro il 23 luglio dovrà svolgersi il congresso provinciale. A votare saranno gli iscritti del 2016, compresi coloro che hanno sottoscritto la tessera online. Una platea di circa 9mila persone tra iscrizioni ai circoli e online. I prossimi giorni saranno decisivi per stabilire le regole. Le varie correnti iniziano a discutere per tentare di trovare accordi. Ma i fronti saranno due con ogni probabilità: da una parte Rosa D'Amelio, Enzo De Luca (ex senatore) e Luigi Famiglietti, dall'altra Umberto Del Basso De Caro e Gianluca Festa. E' in posizione di attesa l'altra deputata Valentina Paris.

La triade dovrebbe puntare su Beniamino Palmieri, uomo del territorio, candidatosi al consiglio regionale e rieletto sindaco a Montemarano a giugno. Difficile da azzardare un nome per l'altro fronte. La partita è di fondamentale importanza visto che in capo al segretario provinciale ci sarà l'ok per le candidature alle politiche del 2018. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partito Democratico, estate bollente: incombe il congresso provinciale

AvellinoToday è in caricamento