Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Paolo Guarino è il nuovo commissario del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Avellino

Il neo commissario Paolo Guarino vanta una militanza attiva e partecipata nei movimenti di destra

Il Segretario Nazionale del Movimento Sociale FIAMMA TRICOLORE Daniele Cerbella unitamente al Coordinatore Regionale dalla Campania Paolino Tizzano, ha nominato lo scorso 23 giugno, Paolo Guarino quale commissario della federazione di Avellino con il compito di organizzare e continuare a propagandare gli ideali e i valori rappresentati della unica e vera Fiamma che ci ha accompagnato dalla gioventù ad oggi: “Il neo commissario Paolo Guarino vanta una militanza attiva e partecipata nei movimenti di destra. Da giovanissimo è stato esponente e storico segretario, per lunghi anni, della mitica sezione Carlo Falvella di Contrada (AV) del Movimento Sociale Italiano, nonché animatore, dirigente e primo responsabile giovanile della Fiamma Tricolore di Pino Rauti in terra d’Irpinia. Formazione politica (Fiamma Tricolore), nata dopo ed in continuità con il MSI-DN, dopo il vile tradimento perpetrato ai danni del MSI-DN e alla sua comunità. Tradimento operato da Fini e Company confluiti, subito dopo, nella deceduta ex Alleanza Nazionale e poi ancora intruppati nel fallito Popolo della Libertà e dopo i tanti fallimenti, i superstiti di vertice, si sono poi riciclati in parte nella quasi morente Forza Italia o nella Lega e i restanti invece, hanno trovato casa nei Fratelli d’Italia, oggi, degni eredi della fallita AN. Guarino, è stato anche dirigente provinciale della Destra di Storace, nonché candidato al Comune di Avellino sia con il MSI-DN prima, poi con la Fiamma Tricolore ed ancora con la disciolta “Destra di storace” e in ultimo è stato responsabile della Fiamma in Irpinia del MIS di Raffaele Bruno e anche candidato al Senato della Repubblica. Oggi, Paolo Guarino, dopo un periodo di sola militanza ritorna a fare politica attiva, sotto il segno indiscutibile della coerenza e nella continuità dei valori veri e genuini della Fiamma Tricolore, cioè di quella Destra sociale e nazional popolare che continua a vivere e a risplendere grazie all’insegnamento e all’esempio dei grandi padri da Almirante a Rauti e a tanti altri che hanno reso grande il nostro paese ed orgogliosa la nostra comunità. E quindi, nel solco, di questa continuità che dà il via, in questa nostra cara e bella terra quale è l’Irpinia, a questo Movimento Sociale che spera dia lo slancio a un miglioramento generazionale sia in ambito politico, che culturale. Infine intende ricordare con sommo piacere UOMINI (Irpini) di cultura e d’azione come l’indimenticato prof. Filippo De Jorio e il mitico Federale avv. Gaetano Cerullo, il quale è stato ed è ancora in terra d’Irpinia e non solo, l’unico, è vero simbolo di una destra nobile ed eroica. Tali Uomini assieme a tanti altri hanno non solo hanno tracciato la via da seguire, fin dalla gioventù, ma si sono dimostrati nei fatti dei maestri di vita per tutti coloro che credono negli autentici valori della destra missina, rappresentata solo ed unicamente da Fiamma tricolore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Guarino è il nuovo commissario del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Avellino
AvellinoToday è in caricamento