Politica

Livio Petitto (PD) scrive a Conte e De Luca: "Netto no al biodigestore"

"Abbiamo bisogno di progettazione sostenibile"

Lo scrive sulla sua pagina Facebook Livio Petitto, Partito Democratico, indicando con fermezza la sua linea riportata in una lunga lettera indirizzata ai massimi Rappresentanti istituzionali. "Buongiorno e buona domenica. Ho scritto e firmato una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Ho raccontato l'equilibrio naturale della nostra terra. Un equilibrio da preservare. Non abbiamo bisogno di #biodigestori, di trivellazioni, di siti di stoccaggio di rifiuti. Abbiamo bisogno di progettazione. Ce lo chiedono le politiche comunitarie e noi abbiamo tanto da offrire in questo angolo di paradiso senza voce da troppi anni. Gli irpini facciano squadra. Non ci sono ideologie e campanilismi, c'è un solo obiettivo: lo sviluppo sostenibile. Lo dobbiamo alle nostre eccellenze, ai nostri imprenditori e alla salute di ognuno di noi." Nella missiva molti dettagli relativi ad anni di abbandono, inquinamenti di suolo e falde, paure di trivellazioni e ora, per finire, lo spettro di un biodigestore. Tutto questo in una delle aree più ricche e fertili del nostro Paese. Petitto lancia un appello a tutti: facciamo squadra e difendiamo coi denti la nostra terra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livio Petitto (PD) scrive a Conte e De Luca: "Netto no al biodigestore"

AvellinoToday è in caricamento