rotate-mobile
Domenica, 7 Agosto 2022
Politica

Lega Giovani Avellino, lascia anche Iandolo: "È un cerchio magico per pochi intimi"

Il segretario cittadino segue a ruota libera l'ex coordinatore D'Alessio, rassegnando le proprie dimissioni

Lega Giovani Avellino: dopo D’Alessio, lascia anche il segretario cittadino di Avellino Alessandro Iandolo.

Le motivazioni

"Condividendo in pieno le posizioni espresse da Giuseppe D’Alessio nella conferenza stampa dell’altro ieri, non posso fare a meno di dimettermi dall’incarico di segretario cittadino della Lega Giovani di Avellino": così Alessandro Iandolo, da oltre un anno a capo dell’attivissimo e numeroso gruppo dei giovani leghisti avellinesi, annuncia le sue dimissioni dall’incarico, nella scia di quanto appena fatto dall’ormai ex coordinatore provinciale.

"Con rammarico, siamo costretti a prendere le distanze dall’attuale gestione Provinciale del partito che trasformato quella che una volta era la casa della disinteressata militanza, in un cerchio magico per pochi intimi, tradendo la fiducia e l’impegno di tanti giovani militanti che senza sosta, si sono spesi in questi anni con passione e coraggio, per un progetto di libertà e cambiamento che oggi appare definitivamente tramontato".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Giovani Avellino, lascia anche Iandolo: "È un cerchio magico per pochi intimi"

AvellinoToday è in caricamento