Politica

Ex zone rosse escluse dal fondo Covid, Sibilia: "Io e Di Maio pronti a sostenere il nuovo emendamento"

La nota del sottosegretario sulla nuova proposta di Maraia

"Ho sentito il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, con il quale abbiamo deciso di sostenere l'emendamento già predisposto dal deputato Maraia". Così, Carlo Sibilia, in una nota.

Sibilia: "La rettifica sulle ex zone rosse ci ha stupiti"

Ecco le dichiarazioni del sottosegretario al Ministero dell'Interno: “In merito ai fondi stanziati nel dl rilancio in favore dei comuni interessati dalle zone rosse, nella norma così come concordata politicamente e riversata nel decreto legge cd rilancio bollinato due giorni fa e pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 20 maggio, includeva tutti i comuni dichiarati zona rossa per almeno trenta giorni. Tale requisito avrebbe riguardato anche, ad esempio, Ariano Irpino. Oggi con stupore prendiamo atto di una rettifica, pubblicata in Gazzetta Ufficiale, che ha di fatto escluso alcuni comuni dal beneficio, destinandolo esclusivamente a cinque province. Di fatto, resterebbe fuori perfino Ariano Irpino, definita la "Codogno" del sud Italia e che, da rilievi oggettivi, per numero di contagi e per i disagi sanitari e le conseguenze di carattere economico dell’emergenza Covid è quello che maggiormente si avvicina alle realtà più intensamente colpite della Lombardia. Oggettivamente è difficile comprendere la ratio di una tale novità. Tuttavia ho sentito anche il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio con il quale abbiamo deciso di sostenere l'emendamento che sta già predisponendo il Deputato del Movimento 5 Stelle Gigi Maraia, così da ripristinare la norma originaria pubblicata in gazzetta solo un giorno fa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex zone rosse escluse dal fondo Covid, Sibilia: "Io e Di Maio pronti a sostenere il nuovo emendamento"

AvellinoToday è in caricamento