rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Elezioni

Elezioni, Gubitosa (M5S): "Siamo l'unica forza politica che ha mantenuto la parola data"

Le dichiarazioni del candidato pentastellato alla Camera, presente questa mattina ad Avellino per la tappa nel capoluogo del Movimento 5 Stelle

Elezioni 2022. Il Movimento 5 Stelle fa tappa nel capoluogo irpino per la campagna elettorale in vista del voto del prossimo 25 settembre. Questa mattina, presso il Circolo della Stampa, l'On. Michele Gubitosa ha illustrato le ragioni che lo hanno condotto a candidarsi come capolista del Movimento Cinque Stelle per la Camera dei deputati nel collegio plurinominale Campania 2 - 02, comprendente Avellino e Salerno.

Elezioni, Gubitosa: "Siamo l'unica forza politica che ha mantenuto la parola data" (Foto di Manuel Merolla)

Gubitosa: "Il M5S fa politica portando avanti le istanze di tutti i cittadini"

"Siamo qui, oggi, a tracciare il progetto del M5S il quale intende fare politica portando avanti le istanze di tutti i cittadini e non soltanto di alcuni di essi - esordisce il vicepresidente del partito pentastellato - in questi giorni, qualche candidato uninominale di altri partiti mi ha accusato di essere un fantasma sul territorio. La realtà è che gli altri candidati pensano che un parlamentare debba avere sul territorio una segreteria, una fila di persone fuori alla porta e fare favori a capibastone".

"Io sono stato presente sul territorio irpino con delle leggi fatte in Parlamento, le quali hanno aiutato tutti i cittadini - sottolinea Gubitosa - grazie ai nostri interventi, in questa provincia abbiamo portato i soldi per il Reddito di Cittadinanza che ha permesso alle persone al di sotto della soglia di povertà di avere un piatto da mangiare durante la pandemia. Con il Superbonus 110 siamo riusciti a far ripartire il mondo dell'edilizia prima che Draghi lo bloccasse. Per me questi sono esempi di come si sta vicino ai cittadini irpini". 

"Ci siamo astenuti da una fiducia e sapevamo che sarebbe arrivata questa crisi sulle bollette"

"Ci hanno accusato di aver fatto cadere il Governo. Così non è stato. Noi ci siamo astenuti da una fiducia e sapevamo che, a settembre, sarebbe arrivata questa crisi enorme sulle bollette, causata dalla guerra - afferma il capolista del Movimento Cinque Stelle per la Camera dei deputati nel collegio plurinominale Campania 2 - 02 - quando abbiamo alzato la mano dicendo che c'erano nove punti su Draghi da chiarire, tra cui lo sblocco del Superbonus ed il caro bollette per il quale volevamo prendere le bollette dei cittadini dell'anno scorso, vedere la media di quanto avevano speso, rapportarla a quella di quest'anno e ristorare con bonifici direttamente sui conti dei cittadini, Draghi ha risposto con le dimissioni ed il centrodestra ne ha approfittato per portare il paese al voto solo guardando i sondaggi".

"In questa terra non esiste il Pd ma il sistema 'De Luca' "

"Escludo assolutamente che in un futuro ci possa essere un patto con il Pd, il quale ha perso l'occasione di poter portare avanti dei temi del M5S - sostiene l'On. Michele Gubitosa - ci troviamo in una terra, Avellino e Salerno, in cui il Pd non esiste ma c'è il sistema De Luca. De Luca ha messo dei consiglieri regionali candidati all'uninominale senza nessuna speranza di poter vincere, soltanto per poter portare voti come muli al primo candidato proporzionale, il figlio". "Questo sistema non può avere a che fare con noi - ribadisce - per me, l'unico sondaggio attendibile sono i cittadini, quelli liberi e non coloro che sono chiamati a rapporto solo durante le elezioni". 

Sanità irpina: "Disastri a Solofra e al Moscati"

Sull'attuale situazione sanitaria irpina, Gubitosa afferma: "Ci sono dei disastri come la chiusura dell'Ospedale di Solofra. Abbiamo visto come hanno ridotto al collasso l'Ospedale di Avellino. Noi continueremo a fare il nostro dovere e a mantenere la parola data. Siamo l'unica forza politica che ha mantenuto l'80% del programma elettorale del 2018, quando abbiamo preso il 32,5% dei voti a livello nazionale. Per me i politici si misurano sulle promesse che riescono a mantenere e non su favori territoriali" conclude.

Sibilia: "Siamo il rinnovamento di questa provincia"

Presente alla conferenza stampa di questa mattina anche il Sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia il quale dichiara: "Siamo in una fase politica nella quale dobbiamo pesare la credibilità della proposta storica delle forze politiche. In questa provincia, abbiamo davanti chi ha deciso di abbracciare la politica del Presidente De Luca. Noi siamo lontani da quel tipo di politica. Siamo coloro che hanno portato sul territorio investimenti, mantenendo la promessa del reddito di cittadinanza. In questa provincia, migliaia di famiglie possono far fronte alla pandemia e ai disastri degli ultimi anni proprio grazie a questa misura. Con il Superbonus, in Irpinia ci sono stati 700 milioni di euro di investimenti. Tutto quello che è sempre stato un disastro, a partire dall'Alto Calore in poi, è dovuto ad una classe politica che ha tenuto il Movimento 5 Stelle fuori dalle partecipate pubbliche e da quelle che gestiscono i servizi locali. Oggi, i cittadini possono scegliere facendo leva sulla credibilità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Gubitosa (M5S): "Siamo l'unica forza politica che ha mantenuto la parola data"

AvellinoToday è in caricamento