menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli assessori della giunta Foti annunciano le dimissioni, rimpasto all'orizzonte

La comunicazione nel corso della riunione della segreteria provinciale che si è svolta mercoledì pomeriggio in via Tagliamento. Gli assessori hanno consegnato le deleghe nelle mani del primo cittadino. Il gesto arriva dopo le polemiche che hanno colpito la maggioranza a causa dell'inchiesta sui parcheggi in città

Più che dimessi, gli assessori comunali della giunta Foti si sono 'congelati' in attesa che il sindaco decida chi sta dentro e chi sta fuori dalla giunta. L e dimissioni sono state annunciate nel corso della riunione della segreteria provinciale del Pd, partito di cui fanno farte, che si è svolta nel pomeriggio di mercoledì presso la sede di via Tagliamento. Le loro deleghe sono state affidate momentaneamente al primo cittadino che non sembrerebbe intenzionato a mollare. Al contrario, Toti starebbe lavorando ad un rimpasto. 

Il segnale forte, dunque non c'è stato. Sembra più un modo per sparigliare in modo poi da colpire chi non allineato. Che l'andazzo in maggioranza non sia dei migliori è lo stesso sindaco a denunciarlo: "Senza un gruppo di maggioranza relativa, forte e coeso e concentrato sugli obiettivi dell'amministrazione non ce la facciamo".

Le vere crepe sono tutte nel Partito Democratico, diviso per bande. Come ricucire? Bel dilemma. Intanto i problemi resteranno lì e un cambio di passo di una giunta non può far certo miracoli. Ed ecco che si profila l'idea bellicosa:  "Da stasera iniziamo un approfondimento dei temi che stanno sul tappeto e verificherò se sussiste ancora la fiducia del Partito democratico nei confronti miei e dell'amministrazione, - dice il sindaco Foti - fatto questo si riparte di gran leva. Se non dovesse esserci più coesione all'interno del gruppo, ho già detto che non getterò mai la spugna, non tradirò il mandato assegnatomi dagli elettori ma andrò in aula con le priorità fondamentali della città, con una nuova giunta e se ci saranno le condizioni per proseguire l'azione amministrativa si andrà avanti lo stesso".

Apertura all'Udc e a quelle frange oppositrici che già si sono avvicinate qualche tempo fa politicamente parlando? Suscita curiosità, va senz'altro detto, quello che farà Foti. Perchè ripresentarsi con gli stessi uomini in Giunta non ci farebbe una bella figura. Un modo per far cadere qualche testa e per accontentare qualcuno che sotto sotto scalpita...per un posto di comando. In settimana la situazione sarà più chiara.

La decisione di consegnare le dimissioni arriva dopo le forti polemiche provocate dall'inchiesta sulla gestione delle aree di parcheggio a pagamento in città che vede indagato, per omessa bonifica anche lo stesso Foti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento