menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clima sempre più difficile per Foti: si dimette un assessore

Il riferimento in giunta di Enza Ambrosone e Nino Montanile lascia dopo tre mesi. I due consiglieri eletti con le opposizioni passarono in maggioranza sperando in un cambio di marcia che non c'è mai stato

A Roberto D'Orsi sono bastati tre mesi per capire il clima infuocato che si respira al Comune di Avellino. Con una lettera protocollata al sindaco Foti ha rimesso il mandato.

La delega all'ambiente è ritornata nelle mani del sindaco. Un'altra crepa siapre in seno alla maggioranza. D'Orsi era stato individuato nell'ultimo rimpasto agostano dai due consiglieri Enza Ambrosone e Nino Montanile eletti con l'opposizione ma folgorati successivamente dall'amministrazione Foti e dal Partito Democratico.  I due consiglieri, una ex Udc e l'altro addirittura anni addietro di Alleanza Nazionale spiegarono che il sostegno all'amministrazione Foti era necessario,così come l'approdo nel Partito Democratico. Ma vista l'aria che tira, sarà ancora il caso di sostenere questa tesi ?

Un anno fa l'Ambrosone, dopo la sconfitta in Provincia e le dimissioni rientrate di Foti annunciò: "Non deleghi ad altri la soluzione al suo problema, che non è quello del Pd ma della città. Ritorni da uomo libero e con una sua squadra di Governo che possa affrontare con forza le varie questioni sul tavolo come: urbanistica, commercio e servizi”. In un anno ad Avellino sono cambiati gli uomini ma i problemi sono rimasti identici. Una storia già vista? Ne sapremo di più dalla conferenza stampa convocata per domani alle 11 al Comune di Avellino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento