S. Stefano del Sole, Consiglio comunale: la minoranza lascia l’aula

La nota

Riportiamo una nota della minoranza nel Consiglio comunale di Santo Stefano del Sole. "Il gruppo di minoranza, capeggiato dal consigliere Giovanni Toriello, lascia l’aula consiliare. Durante l’ultimo consiglio comunale del Municipio di S.Stefano del Sole, che si è tenuto il 4 settembre i consiglieri di minoranza: Giovanni Toriello , Nunzia Pagano e Carmelina Fiore hanno abbandonato l’assise. Pomo della discordia è stata la discussione del DUP (Documento Unico di Programmazione). Il DUP è definito, dall’art.70 del DLgs n.27/2000, quale ”Presupposto indispensabile per la corretta approvazione del bilancio di previsione, poiché le previsioni di competenza e di cassa del bilancio vengono deliberate sulla base degli indirizzi strategici e operativi del DUP”. Se il DUP è un documento così importante, come si evince dalla normativa, i consiglieri di minoranza non comprendono come mai i colleghi consiglieri di maggioranza abbiano potuto approvare un Documento avulso dalla realtà del proprio comune e praticamente vuoto di contenuti.

Possibile che nessuno di loro si sia accorto di errori così evidenti, forse nessuno ha letto il documento? Possibile che non si siano accorti di tabelle non aggiornate, di diagrammi inesistenti, di deliberazioni richiamate ma non riportate. Possibile che nessuno si sia accorto che nella tabella della programmazione del fabbisogno del personale sia stato indicato il numero di ventidue (22!!) dipendenti da assumere, di cui sei con profilo D6, cioè Dirigenti, a fronte degli effettivi 2. Possibile che nessuno abbia letto l’introduzione del Documento dove si fa un’analisi del quadro economico italiano in netta ripresa, tanto che ”Il miglioramento della fase ciclica riflette la ripresa delle esportazioni, cui si associano segnali più favorevoli per l’attività di investimento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eppure a pag.75 del DUP si legge che "La programmazione 2020-2022 è stata effettuata in coerenza con le valutazioni in merito ai fabbisogni organizzativi espressi dai Responsabili di Settore dell’Ente”. Dopo aver messo in risalto la carenza in ogni sua parte di tale documento…….i consiglieri di minoranza hanno ripetutamente invitato i colleghi di maggioranza a non approvarlo. Purtroppo a nulla sono valse le loro parole, il DUP è stato approvato. Dopo aver ribadito con forza le proprie posizioni e fatto valere le proprie ragioni, dopo aver combattuto per la democrazia, la trasparenza e il bene della Comunità, dinanzi a tale vergognosa scelta, la minoranza ha deciso di abbandonare l’aula Consiliare, lasciando il Sindaco e i consiglieri di maggioranza a continuare quella farsa, dove quest'ultimo è il solo burattinaio a muovere i fili."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i contagi di oggi: 12 soltanto ad Avellino

  • Carmela Faggiano è stata ritrovata

  • Lockdown morbido, nuove chiusura entro il 9 novembre

  • Coronavirus, pizzeria avellinese chiude in via precauzionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento