menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commissioni consiliari e Urciuoli, un nodo irrisolvibile

Come al solito, il consiglio Comunale termina con un nulla di fatto

Il nodo è - e rimane – Urciuoli. Il pentastellato dovrà, volente o nolente, far pervenire alla Presidenza del Consiglio, al Sindaco e al Segretario, la comunicazione relativa alle designazioni nelle commissioni del suo gruppo, ciò che è mancato fino a questo momento.  

Il clima in aula, ad ogni modo, è parso subito infuocato, e la tensione è esplosa nel momento del voto dei componenti della commissione elettorale.  

Maggioranza: Gabriella D’Aliasi (9 voti) e Jessica Tomasetta (10). 

Minoranza: Franco Russo del Pd (8 voti).  

Anche in questo caso, Urciuoli ha votato insieme alla maggioranza. 

Un accordo, a questo punto, appare davvero impensabile. La linea espressa dai capigruppo di maggioranza, al momento, è che Urciuoli sia considerato membro aggiuntivo dei 20 della squadra di Festa, allorquando voterà il bilancio, ma non prima. Per avere le commissioni consiliari, quindi, occorrerà avere l’ok agli equilibri di bilancio e al piano di rientro. Infine, l’aula ha invece approvato la Commissione elettorale, di cui faranno parte i consiglieri Tomasetta, D’Aliasi e Russo in qualità di membri effettivi e Petruzziello, De Vito e Giordano come membri supplenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento