menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciampi (M5S) presenta un'interrogazione sul dissesto idrogeologico e mancato intervento sui Regi Lagni

"Sette milioni investiti per un'opera di ricognizione che non è mai partita del tutto"

Il dissesto idrogeologico appare sempre più come una drammatica realtà a cui far fronte in provincia di Avellino. In queste ore allagamenti e smottamenti stanno interessando il territorio. Sono in contatto con i sindaci dei comuni colpiti dai fenomeni. E in queste ore ho presentato come primo firmatario, insieme ai colleghi del gruppo consiliare regionale dei 5 Stelle, un'interrogazione sulla gestione della manutenzione del reticolo dei Regi Lagni nell'area del Vallo Lauro Baianese. Sette milioni investiti per un'opera di ricognizione che non è mai partita del tutto. Eppure si tratta di essenziali attività di difesa del suolo e di ricognizione sui pericoli che gravano su intere aree del territorio. Mi colpisce in particolare che i fondi restino inutilizzati mentre è chiaro - come spesso sottolineano gli esperti - che il territorio richiede una continua manutenzione anche alla luce della modificazione del suolo dovuta alla edificazione selvaggia in aree a rischio idrogeologico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento