rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Politica

Azienda dei rifiuti, Festa: "E' tutto confermato, nessun intoppo con la Corte dei Conti"

Il primo cittadino: "Le opposizioni hanno bisogno di creare una tempesta in un bicchiere d’acqua"

Il sindaco di Avellino Gianluca Festa, a margine dell’incontro tra l’Urban Center Avellino e gli studenti del DiARC dell'Università "Federico II" di Napoli, torna a parlare della gara per la costituzione della società dei rifiuti “Grande Srl”, in particolare rispetto al parere della Corte dei Conti.

Nella fattispecie, il primo cittadino non ritiene che questo intoppo con la Corte dei Conti pregiudicherà il progetto della società mista: “Le opposizioni hanno bisogno di creare una tempesta in un bicchiere d’acqua. Io risponderò sempre alle loro sciocchezze. Io posso dire che è tutto confermato, scadenza dei termini di gara entro il 30 marzo. Parere entro aprile, tutto secondo le previsioni. Nelle more, così come consentito dalla norma, la gara è stata regolarmente pubblicata, va avanti senza aver subito stop e sarà espletata auspicabilmente entro il mese di aprile. Tale tempistica è evidentemente in linea con i tempi di espressione del parere da parte della Corte dei Conti” conclude.

Nel dettaglio, per ciò che riguarda il parere che la Corte dei Conti deve esprimere in merito, così come prevede la normativa vigente in materia, il Comune aveva già provveduto ad inviare la delibera di Consiglio comunale da sottoporre a valutazione lo scorso dicembre, nelle more della sua pubblicazione all’Albo Pretorio. Procedura questa che richiede almeno un mese, attesa la necessità della trascrizione di tutti gli interventi effettuati dai vari consiglieri. Ad avvenuta pubblicazione, dunque, lo scorso 1 Febbraio, gli uffici di Piazza del Popolo hanno provveduto ad inoltrare tale documento alla Corte dei Conti della Campania, che si esprimerà entro il giorno 1 Aprile 2023. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda dei rifiuti, Festa: "E' tutto confermato, nessun intoppo con la Corte dei Conti"

AvellinoToday è in caricamento