menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano nuovi medici e infermieri ad Ariano, Maraia: "Ora tamponi per tutti"

Il deputato pentastellato ringrazia la Protezione Civile per aver accolto le sue richieste

Il deputato pentastellato Generoso Maraia plaude alla risposta puntuale della Protezione Civile per far fronte allo scoppio del secondo focolaio che sta minando ancora una volta la salute della città del Tricolle. 

Le parole di Maraia

"Ringrazio il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli per aver dato seguito alle richieste che ho rivolto a lui e al dott. Giulivo della Regione Campania. In particolare, ho chiesto l’immediato invio di infermieri e medici per attivare nuovi posti letto ad Ariano in seguito allo scoppio del secondo focolaio presso la RSA Minerva. L’intervento è stato tempestivo, con il trasferimento dei pazienti positivi presso l’Ospedale di Ariano". 

Nuovi medici al Frangipane 

Ad Ariano finalmente arriveranno nuovi medici e infermieri a supporto del personale locale. Dopo un mese di continui solleciti, De Luca e la Morgante hanno deciso di iniziare ad utilizzare sottoporre a test tutto il personale del Frangipane, pur con estremo ritardo.

Spero che venga accolta anche la mia richiesta di dividere l’ala COVID dell’ospedale da quella che ospita i reparti di oncologia e nefrologia. 

Ariano non è sola e il trasferimento di medici e infermieri presso il nostro ospedale lo dimostra. Ringrazio la Protezione Civile nazionale che ha preso in seria considerazione le mie richieste e le mie proposte per contenere il contagio e dare degna assistenza. I cittadini di Ariano potranno avere assistenza nel loro ospedale, che ha spazio a sufficienza per garantire le cure sia dei pazienti affetti da COVID sia di tutti gli altri assistiti dai reparti tradizionali.

Tamponi per tutti

La prossima sfida sarà garantire i tamponi a tutti gli asintomatici entrati in contatto con soggetti positivi e organizzare una corretta assistenza domiciliare finalizzata alla diminuzione dei ricoveri. Sono tanti i tasselli che in questa dura battaglia bisogna incastrare alla perfezione se si vuole uscire in tempi rapidi e in sicurezza da questa emergenza.

In Irpinia lo Stato c’è, nonostante le difficoltà di intervento in ambito sanitario che, ricordiamolo, è di diretta competenza della Regione Campania. Così come è bene ricordare che il Governatore De Luca è anche Commissario ad Acta alla Sanità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri due decessi al "Frangipane"

  • Cronaca

    Bambino positivo al Covid-19, scuola chiusa a Cervinara

  • Cronaca

    Sversamento illecito di acque reflue in un fondo agricolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento