mobilità

Il futuro della stazione di Avellino, il 24 maggio la firma per la riqualificazione

Tomasone: "La stazione sarà da traino alla rinascita di Borgo Ferrovia"

Riqualificare la Stazione Ferroviaria e da qui la parte est della città capoluogo. Tutto questo potrebbe avverarsi a partire dal 24 maggio quando alle 11.00 nella Sala stampa di Palazzo di Città sarà sottoscritto il protocollo di intesa fra Comune di Avellino e Ferrovie dello Stato per la realizzazione di interventi di riqualificazione della Stazione cittadina.

L'annuncio ieri, in conferenza stampa, nel corso della presentazione del cartellone di eventi  della Festa dell'Europa.

«Riqualificare l’area della stazione – ha detto Ugo Tomasone, Assessore all’Urbanistica – può segnare il rilancio dell’area est della città. La mobilità futura del capoluogo è legata all’interscambio ferro-gomma e dal rilancio di una stazione che rappresenterà lo snodo cruciale nei trasporti dell’Area Vasta, in cui potranno convergere 200mila persone».

Intanto le ultime due giornate della “Festa dell’Europa 2018” coincideranno con la riapertura della tratta storica Avellino-Rocchetta Sant’Antonio, prevista per il 26 ed il 27 maggio prossimi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il futuro della stazione di Avellino, il 24 maggio la firma per la riqualificazione

AvellinoToday è in caricamento