menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolta differenziata, la De Vizia sotto i riflettori della Rai

De Vizia Transfer S.p.A. ha contribuito, con la sua infrastruttura logistica e organizzativa, al raddoppio per questo comune della raccolta di rifiuti differenziati, portando la percentuale in soli 3 anni dal 39% all’80%

Un servizio realizzato dalla RAI, sulla raccolta differenziata nel Comune di Pozzuoli, diventa un esempio virtuoso di come la nostra regione si possa contraddistinguere in modo encomiabile nella gestione dei rifiuti. Dagli studi di Uno Mattina, importante e storico programma di intrattenimento ed informazione della rete nazionale, Franco Di Mare e Francesca Fialdini dedicano alcuni minuti di trasmissione per sottolineare l’importante risultato raggiunto dalla comunità puteolana nel dato di raccolta differenziata per i comuni tra 50 e 100 mila abitanti.

De Vizia Transfer S.p.A. ha contribuito, con la sua infrastruttura logistica e organizzativa, al raddoppio per questo comune della raccolta di rifiuti differenziati, portando la percentuale in soli 3 anni dal 39% all’80% e segnando un primato a livello nazionale. La società per Azioni, interamente made in Italy, è da tempo un modello tutto italiano di eccellenza campana e si qualifica come leader di settore, grazie anche alla presenza delle sue sedi in tantissime regioni, come Sardegna, Friuli, Veneto, Piemonte, Val d'Aosta e Lazio, oltre ovviamente alla Campania. “La De Vizia Transfer S.p.A - riferisce il Consigliere del CdA Emilio De Vizia - è felice di aver potuto contribuire a questo e ad altri successi, maturati anche in altre regioni, generalmente frutto della consapevolezza e dell’amore per le proprie città da parte degli abitanti. E’ un grande motivo di orgoglio, mio personale e dei miei dipendenti e collaboratori, dare sostegno ed apporto operativo nel favorire risultati di così apprezzabile rilievo, che tendono a ripetersi in tanti comuni italiani da noi serviti”.

La società avellinese, con sede a Torino, contribuisce concretamente, con i propri servizi, a conservare e mantenere sani i luoghi ed i territori, avendo ben presente la propria responsabilità nel dover corrispondere la miglior prestazione possibile ad oltre due milioni di italiani. Dalla nascita della società ad oggi tutta la famiglia De Vizia, da Vincenzo ad Albina, da Nicola ad Emilio, è impegnata a favorire questa filosofia e questo rapporto con l’ambiente, rafforzatosi con il passare degli anni nel suo spirito di difesa e preservazione, costantemente rivolto ad aiutare a mantenere sani i territori, per se stessi ma soprattutto per le generazioni future. Un messaggio di cui la De Vizia si fa portatrice e verso cui non si arresta mai la volontà di amplificarne i valori, agevolando progresso e benessere in coerenza con la propria Mission ed i propri scopi.

Per questo motivo la testimonianza televisiva, dedicata per l’occasione a Pozzuoli, è un esempio edificante e meritorio per tutti, confermando la capacità di cogliere le sfide portandole al successo. Con maggior valore ciò vale per questa importante città campana, una regione dove le cronache hanno sottolineato nel tempo solo gli esempi peggiori. Ma la circostanza ha un altro valore importante, perché si annovera come valido modello di riscontro per altri comuni, rispecchiando nei risultati le tante realtà dove la De Vizia transfer è impegnata nei servizi di raccolta e riciclo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento