menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ariano, musica fuori orario: arriva l'ordinanza di Gambacorta

Il sindaco di Ariano Irpino ha disposto un'ordinanza per prevenire i rischi derivanti dall'inquinamento acustico

Per salvaguardare la salute pubblica e prevenire i rischi derivanti dall’inquinamento acustico, il sindaco di Ariano Irpino, Domenico Gambacorta ha dato disposizioni riguardanti l’attività di diffusione della musica nei locali pubblici e nei luoghi aperti o esposti al pubblico.

Pur riconoscendo l’importante ruolo sociale ed economico svolto sul territorio attraverso l’organizzazione di eventi che prevedono intrattenimenti con  iniziative musicali, l’amministrazione comunale vuole evitare disagi ai residenti sia del centro storico che delle altre aree del territorio comunale, attraverso l’individuazione  di misure  idonee  a tutelare sia il profilo acustico che il decoro urbano.

Per questo motivo, dal 5 al 31 luglio, è stato  disposto il posticipo del termine della diffusione musicale, limitatamente ad una sola serata per ciascun esercizio pubblico durante la settimana. Dalle ore 24.00 alle ore 01.00 la musica potrà essere diffusa con riduzione progressiva del volume in modo da rientrare nei parametri previsti dal piano di zonizzazione acustica vigente. 

I beneficiari delle deroghe disposte in materia di acustica dovranno assumersi i seguenti specifici impegni:

  • adottare utili accorgimenti al fine di contenere ogni comportamento che generi disturbo alla quiete pubblica, ad esempio mediante l’utilizzo di personale appositamente dedicato;

  • insonorizzare i locali e gli eventuali dehors e gazebo chiusi;

  • organizzare un evento di profilo culturale o un’iniziativa rivolta al bere responsabile;

  • non possedere  slot machine, video lottery terminal e apparecchi similari;

  • provvedere alla pulizia ed igiene degli spazi esterni  antistanti  ed adiacenti agli esercizi, evitando  esposizione o accumuli di rifiuti e mettendo a disposizione idonei contenitori per i mozziconi di sigaretta;

  • garantire la costante fruibilità dei servizi igienici anche per i clienti che stazionano  nelle aree esterne. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento