rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Green Montella

Fermare il cibo sintetico, la petizione di Coldiretti

Un fermo e corale 'no' al cibo sintetico è stato rinnovato da Coldiretti Avellino durante il convegno che si è tenuto a Montella

"La minaccia del cibo sintetico e la sfida della biodiversità". Si è svolto a Montella il convegno organizzato da Coldiretti Avellino sul tema della carne sintetica alla presenza di sua Eccellenza il Prefetto di Avellino Paola Spena, la quale ha rimarcato l'importanza della tutela del territorio e del sistema agroalimentare campano ponendo l'attenzione su un assunto: la qualità è figlia della legalità. 

Il parterre ha visto la presenza del sindaco di Montella Rizieri Rino Buonopane, di Davide Minicozzi presidente di Ara Campania e Molise, mentre gli interventi tecnici sono stati affidati all'oncologo Cesare Gridelli, a Giuseppe Campanile ordinario di veterinaria alla Federico II e al prof. Antonio Limone, direttore dell'istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno. Ha concluso Veronica Barbati, delegata nazionale di Giovani Impresa. Ha moderato il giornalista del Il Mattino di Avellino, Annibale Discepolo.

Per l'occasione i relatori hanno sottoscritto la petizione contro il cibo sintetico promossa a livello nazionale da Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, Filiera Italia e World Farmers Markets Coalition.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermare il cibo sintetico, la petizione di Coldiretti

AvellinoToday è in caricamento